Articoli


Il ravennate classe 2000 ha vinto la volata del gruppo inseguitore. Successo in solitaria del trentino Riccardo Lucca.

Secondo posto e primo podio stagionale, nella 95^ Astico – Brenta a Maragnole (Vicenza), per Filippo Baroncini e il Team Beltrami TSA – Marchiol: il ravennate classe 2000, reduce da un buonissimo Giro d’Italia Under 23 che aveva concluso (sabato) in crescendo, ha regalato alla squadre del team manager Stefano Chiari un bel risultato nella classica veneta per Elite e Under 23, vincendo lo sprint del gruppo (ridotto a 17 unità) che è arrivato a 47 secondi da Riccardo Lucca (General Store), solitario al traguardo dopo un attacco piazzato a dieci chilometri dalla conclusione. Terzo posto per l’abruzzese Francesco Di Felice (Sangemini).
Un secondo posto, quello di Baroncini, che va comunque a premiare un buon momento di tutta la squadra, che oltre ad un onorevole Giro d’Italia (con due piazzamenti nei dieci dello stesso atleta ravvenate), negli stessi giorni ha ben figurato anche tra i professionisti alla Settimana Internazionale Coppi e Bartali, dove il livello era elevatissimo.

“Sono contento, perchè dopo il Giro cercavo conferme e qui le ho avute – le parole di Baroncini nel dopo gara -. Avevo una buona gamba e mi sentivo bene. La gara è stata un po’ anomala, nel senso che a causa di una caduta la gara è stata neutralizzata e poi ripartita, dopodichè abbiamo fatto La Rosina a tutta e siamo rimasti davanti in trenta a giocarci la corsa. Quando Lucca è partito ho provato a seguirlo, ma non ce l’ho fatta: complimenti a lui. Non ho rimpianti e, anzi, sono contento di aver centrato il secondo posto in volata, significa che anche allo sprint sto migliorando”.

Un risultato che è anche una buona premessa in vista del campionato italiano Under 23 che si disputa domenica ne Bolognese.

ORDINE D’ARRIVO
1° Riccardo Lucca (General Store)
2° Filippo Baroncini (Beltrami TSA – Marchiol) a 47″
3° Francesco Di Felice (Sangemini Trevigiani)
4° Stefano Gandin (Zalf)
5° Edoardo Francesco Faresin (Casillo)
6° Pietro Aimonetto (Cycling Team Friuli)
7° Davide Masi (Gragnano)
8° Daniel Smarzaro (General Store)
9° Alessandro Santaromita (Vc Mendrisio)
10° Alex Tolio (Casillo)