6/8/2022 – Nuova trasferta in Est Europa per il Team Beltrami TSA-Tre Colli, che da martedì sarà in gara in Romania al Tour of Szeklerland, gara che si svolge in Transilvania. Si tratta del primo impegno dopo la doppia trasferta che, un paio di settimane fa, aveva portato la squadra di patron Stefano Chiari fra Ungheria e Slovacchia, con il successo di Thomas Pesenti nel Gp Slovakia.

Ora è tempo dunque di tornare alle gare, sempre tra i professionisti, per questo impegno di cinque tappe, da lunedì a sabato. Al via si presenteranno Thomas Pesenti, Luca Cibrario, Matteo Freddi, Andrea Piras, Andrea Biancalani e Mattia Gardi, che cercheranno di dare continuità alle ultime prestazioni e recitare un ruolo da protagonisti.

“Ci attende un’altra trasferta molto interessante – commenta il direttore sportivo Roberto Miodini -, nuova per i nostri ragazzi, che però si sono già misurati quest’anno con il ciclismo di quelle zone e hanno imparato a conoscerlo e ad interpretare le gare nel modo giusto. La gara ha un percorso misto, noi abbiamo gli uomini per fare bene un po’ su tutti i terreni”.


Queste le tappe in programma:

09/08 Stage 1 | Debrecen – Debrecen (91.7k)

10/08 Stage 2 | Târgu Mureș – Miercurea Ciuc (161.6k)

11/08 Stage 3 | Miercurea Ciuc – Sfântu Gheorghe (136.8k)

12/08 Stage 4 | Sfântu Gheorghe – Hargitafürdő (144k)

13/08 Stage 5 | Odorheiu Secuiesc – Miercurea Ciuc (149.8k)

24/07/2022 – Weekend da favola, tra Ungheria e Slovacchia, per Thomas Pesenti e il Team Beltrami TSA-Tre Colli: il parmense classe ’99 ha trionfato oggi nella Visegrad 4 Bicycle Race – GP Slovakia, gara internazionale Uci 1.2 con partenza a Brno (in Repubblica Ceca) e arrivo a Nova Bana, in Slovacchia. Ieri invece si era piazzato al secondo posto nella Visegrad 4 Kerekparverseny, gara (sempre internazionale 1.2) con partenza da Budapest e arrivo a Pannonhalma.

In entrambi i casi la sfida è stata soprattutto con l’ex campione nazionale della Repubblica Ceca Adam Toupalik, primo ieri e secondo quest’oggi, nella gara più dura delle due. Una prova con tante salite, nella quale Pesenti e Toupalik sono rimasti soli al comando a una dozzina di chilometri dal traguardo. L’atleta del Team Beltrami TSA-Tre Colli, forte di una grande condizione di forma (tre settimane fa ha vinto il Giro del Medio Brenta, altra gara internazionale, mentre lo scorso weekend aveva brillato in Ungheria al Gp Gemenc), ha fatto la volata di testa, battendo nettamente l’atleta ceco.
Ieri invece, sullo strappo finale, Pesenti era partito un po’ indietro nel gruppo di testa, rimontando tutti (fra cui l’ungherese Barnabas Peak, che corre nell’Intermarché Wanty, squadra World Tour, arrivato terzo) ma non Toupalik, per un pelo.

Nel Gp Slovakia di questo pomeriggio, terza piazza per Jakub Toupalik, fratello di Adam, mentre al 13° posto si è classificato un altro atleta della Beltrami, Luca Cibrario.

Per Pesenti si tratta del secondo successo stagionale, ancora in una gara internazionale, in un 2022 rico di soddisfazioni e ottime prestazioni tra i professionisti, specialmente in primavera.

“Sono felicissimo – le parole di Pesenti nel dopo gara -, ci tenevo a centrare un’altra vittoria per me e per la squadra. Coglierla in queste gare non è affatto semplice: qui ci sono corridori esperti, alcuni dei quali parecchio navigati, che in passato hanno militato nelle Professional più importanti del panorama europeo, in alcuni casi anche nel World Tour. Ma io stavo bene e ci tenevo: ieri non sono riuscito a completare la rimonta sullo strappo finale, oggi la gara era veramente tosta, una delle più dure a cui ho partecipato quest’anno. Alla fine dei 190 km di gara siamo rimasti io e Toupalik, e stavolta non mi sono fatto beffare. Un successo che dedico alla squadra, perché non è scontato poter fare esperienze internazionali come questa. Grazie alla dirigenza, agli sponsor e allo staff, sempre attento e premuroso. E anche ai miei compagni: siamo un gran bel gruppo”.

21/07/2022 – L’ultimo weekend, in Ungheria, è stato ricco di soddisfazioni per il Team Beltrami TSA-Tre Colli, grande protagonista del Gp Gemenc. Ora la squadra biancogiallorossa è attesa da altre due gare internazionali (entrambe 1.2) all’estero, sempre nelle stesse zone: sabato (23 luglio) la Visegrad 4 Kerekparverseny in Ungheria, con partenza a Budapest e arrivo a Pannonhalma dopo 152 km; domenica invece si corre in Slovacchia la Visegrad 4 Bicycle Race – Gp Slovakia, da Brno a Spilberk (190 km in tutto). La gara di sabato ha un finale impegnativo, mentre quella di domenica sarà nel complesso più selettiva. 

Due gare nelle quali i ragazzi del team manager Stefano Chiari vorranno ancora lasciare un segno. Nello scorso weekend, al Gp Gemenc, gara di due tappe più un criterium serale, era arrivato il secondo posto di Andrea Biancalani nella prima tappa e la vittoria di Andrea Piras nella classifica dei gpm, oltre al terzo posto di Thomas Pesenti nel criterium.

Questa la formazione del Team Beltrami TSA-Tre Colli per le prossime due gare: Andrea Biancalani, Luca Cibrario, Matteo Lovera, Thomas Pesenti e Michael Vanni.

18/7/2022 – Team Beltrami TSA-Tre Colli grande protagonista in Ungheria al Grand Prix Gemenc, gara per professionisti di due tappe (2.2), che ha visto i giovani talenti della squadra emiliana in evidenza e capaci di raccogliere un ottimo bottino.
Andrea Piras ha conquistato la maglia a pois di miglior scalatore, mentre Andrea Biancalani ha sfiorato la vittoria nella prima tappa, arrivando secondo, e centrando il sesto posto nella seconda frazione. Nella prima, era anche arrivato l’ottavo posto di Thomas Pesenti. Pesenti che ha poi chiuso al terzo posto il Criterium serale che ha posto fine ai due giorni della manifestazione.
Una bella soddisfazione nella gara che si è disputata con partenza e arrivo delle varie prove a Szsekszard, cittadina a sud di Budapest. Per Biancalani, empolese classe 2000, una grande volata nella frazione di apertura, dove è stato battuto di pochissimo dal polacco Papierski. Comunque molto soddisfacenti le sue prestazioni, che gli sono valse il quarto posto finale in classifica. Il tutto, come detto, impreziosito dalla vittoria di Andrea Piras, brianzolo classe 2002, nella classifica dei gpm, dove ha totalizzato 22 punti.
Infine, nel Criterium in circuito corso ieri sera, Pesenti ha attaccato fin dall’inizio, portando con sé una manciata di atleti. Sono riusciti a giocarsi la vittoria allo sprint ristretto, con il parmense che ha colto la terza piazza.

Devo fare i complimenti a tutti i ragazzi – le parole del direttore sportivo Roberto Miodini -, che hanno interpretato benissimo questa due giorni di gare in un contesto internazionale e dunque mai facile. Biancalani è andato vicino al successo, Piras ha fatto valere la sua ottima condizione andando a prendersi la maglia a pois. Infine Pesenti, nel criterium, ha fatto valere ancora una volta la sua condizione, correndo da grande protagonista in fuga e andando a centrare il podio. Bilancio dunque assolutamente positivo ed esperienza di crescita per tutti i ragazzi”.

Nel prossimo fine settimane la squadra del team manager Stefano Chiari sarà ancora in Ungheria (dove resta per tutta la settimana ad allenarsi) per partecipare ad altre due gare internazionali.

15/7/2022 – Si avvicina un nuovo impegno internazionale per i giovani del Team Beltrami TSA-Tre Colli, che da domani (sabato 16 luglio) saranno in gara in Ungheria. Per la squadra biancogiallorossa si tratta di una trasferta di una decina di giorni, con un blocco di gare in questo weekend e un altro nel fine settimana successivo.

Si parte dunque domani e domenica con il Gp di Gemenc, gara 2.2 in due tappe, più un criterium domenica sera. La squadra si trova a Szekszárd, città di 33mila abitanti a un centinaio di chilometri a sud di Budapest. È attorno a Szekszárd, passando anche nella nota foresta di Gemenc) che dà il nome alla corsa, che si sviluppa questa gara di due tappe.

Nel weekend successivo altre due gare: si tratta in questo caso di due gare singole. Una trasferta possibile anche grazie all’operato del direttore sportivo Ferenc Stuban, inserito quest’anno nello staff tecnico del Team Beltrami TSA-Tre Colli. Stuban in Ungheria affiancherà Roberto Miodini.
Per il primo weekend, questa è la squadra che gareggerà: Thomas Pesenti, Luca Cibrario (reduce da un buon sesto posto a Castelletto Cervo, sabato scorso), Andrea Piras, Matteo Freddi. Andrea Biancalani e Mattia Gardi.

7/7/2022 – Per il Team Beltrami TSA-Tre Colli, dopo la splendida vittoria di domenica scorsa al Giro del Medio Brenta, colta da Thomas Pesenti (poi quattordicesimo martedì sera al Trofeo Città di Brescia), è tempo di concentrarsi sulla prossima gara. Che sarà la 55^ Targa Comune di Castelletto Cervo, nell’omonimo paese in provincia di Biella.
Una manifestazione che evoca bei ricordi alla squadra biancogiallorossa, che nel 2018 la vinse con Emanuele Tarozzi, arrivato solitario al traguardo.

La gara, per Elite e Under 23, misura 154 km, frutto di un circuito di 19,6 km da ripetere otto volte. Partenza fissata per le 13.30.

La squadra del team manager Stefano Chiari schiererà al via Thomas Pesenti, Luca Cibrario, Pietro Aimonetto, Andrea Piras, Matteo Lovera, Andrea Biancalani e Nicola Rossi. In ammiraglia, come sempre, Roberto Miodini ed Enea Farinotti.

Il telefono di Graziano Beltrami, nel tardo pomeriggio di domenica, ha squillato una ventina di volte. Motivo? Ovviamente la vittoria di Thomas Pesenti al Giro del Medio Brenta, con il Team Beltrami TSA-Tre Colli che è salito in cima al podio di una prestigiosa gara internazionale per Elite e Under.
Il titolare della Beltrami TSA, che fin dal 2016 è primo sponsor della squadra del team manager Stefano Chiari, ovviamente è felicissimo, “e chi non lo sarebbe? Complimenti a Thomas e a tutta la squadra – dice -. Ci hanno regalato una splendida giornata. Se me l’aspettavo? Al campionato italiano dei professionisti, Pesenti era andato bene. Chi era in Puglia mi ha detto che il finale era stato fatto fortissimo, e Thomas ha ceduto solo lì. Quindi sapevo che la condizione era ancora buona. Certo, vincere poi è sempre difficile nel ciclismo. Ma sicuramente l’abbiamo meritata per quanto fatto quest’anno”.
E così il nome dell’azienda reggiana, che fornisce negozi di biciclette in tutta Italia e distribuisce nella penisola diversi marchi internazionali (fra cui Argon18, le bici del Team), continua ad avere una visibilità sempre maggiore. “Questa primavera, con le performance di Pesenti tra i professionisti, abbiamo vissuto una settimana super. La risonanza che ti dà la televisione è notevole, specialmente quando ci sono fuoriclasse del calibro di Van der Poel. Ecco, essere stati fianco a fianco con lui, ma anche con Nibali e tutti gli altri, quando la corsa è entrata nel vivo, non è stata cosa da poco. Anche gente che segue il ciclismo marginalmente ci ha notato”.

Da Graziano Beltrami arriva poi una riflessione più ampia sui giovani nel ciclismo di oggi: “Al Giro Under 23 abbiamo visto che c’è spazio un po’ per tutti e ci sono tante sorprese. Ma anche che, per tutti, le cose sono difficili, i miracoli non li fa nessuno: squadre che negli anni scorsi dominavano, oggi fanno fatica. E poi consideriamo il caldo di questi mesi: allenarsi per molte ore è complicato”.

Per il finale di stagione, Beltrami sogna “un’altra vittoria, magari con un corridore diverso. E poi saremo ancora al via di importanti gare professionistiche. Per noi è già di per sé un orgoglio, se poi saremo ancora bravi a ritagliarci uno spazio, ben venga”.

3/7/2022 – Grande festa per il Team Beltrami TSA-Tre Colli e per Thomas Pesenti, che oggi a Gallio (Vicenza), sull’Altopiano di Asiago, ha vinto il 36° Giro del Medio Brenta, gara internazionale per Elite e Under 23.
Una vittoria di grande prestigio, ottenuta in maniera assolutamente meritata dal parmense (di Fontanellato) classe ’99 in forza alla squadra del team manager Stefano Chiari. Al termine dei 178 chilometri previsti, con arrivo dopo una lunga salita, Pesenti ha vinto uno sprint ristretto ad una manciata di corridori, precedendo Davide De Pretto (Zalf) e Andrea Garosio (Biesse-Carrera).
Pesenti quest’anno non era ancora riuscito a salire sul primo gradino del podio, nonostante una primavera da grande protagonista anche fra i pro’, con brillanti prestazioni alla “Per Sempre Alfredo”, alla Settimana Coppi e Bartali e al Gp di Larciano. Ora finalmente la grande soddisfazione della vittoria, per giunta in una gara internazionale.
Una giornata che ha visto i ragazzi diretti da Roberto Miodini ed Enea Farinotti grandi protagonisti: prima in fuga con Pietro Aimonetto, poi a tirare per Pesenti, con il gruppo dei migliori che si è via via scremato finché davanti sono rimasti prima in otto e poi in nove, con Pesenti che ha avuto la meglio in rimonta.

“Sono felicissimo, oggi avevo una grande condizione e finalmente sono riuscita a sfruttarla, traducendola in un grande risultato – le parole di Pesenti -. Gara dura, giornata calda, ma che non dimenticherò mai. In salita c’è stata grande selezione, siamo rimasti davanti prima in quattro, poi sono rientrati altri cinque. È stata dura, ma ho stretto i denti e in volata ci ho creduto fino alla fine. Grazie alla squadra e ai miei compagni, che hanno fatto un lavoro splendido”.

Soddisfazione anche da parte del diesse Roberto Miodini: “Thomas meritava questa vittoria, era ora che la trovasse, siamo immensamente contenti per lui e per la squadra. Bravi tutti i ragazzi, non posso che applaudirli. Questa è una vittoria “pesante”, in una gara internazionale con tanta concorrenza. Un premio ai nostri sforzi di questi mesi”.

E martedì il Team Beltrami TSA-Tre Colli tornerà già in gara, al Trofeo Città di Brescia, altra gara internazionale (in notturna) di grande prestigio. Ora però è il momento dei festeggiamenti.

1/7/2022 – Messo alle spalle l’importante weekend tricolore, con i campionati italiani Under 23 ed Elite che hanno visto anche il Team Beltrami TSA-Tre Colli tra i protagonisti, pur senza raccogliere piazzamenti nei primi dieci, è tempo di proiettarsi ai prossimi appuntamenti.
Nella fattispecie si tratta di due gare italiane di rango internazionale: domenica nel Padovano c’è il 36° Giro del Medio Brenta per Elite e Under 23, mentre martedì sarà la volta del Trofeo Città di Brescia, spettacolare gara in notturna, anche questa internazionale sia per Under 23 che per Elite.

Due prove diverse: il “Medio Brenta” domenica parte (alle 12.45) da Villa del Conte (Padova) e arriva in salita, dopo 178 chilometri, a Gallio, sull’Altopiano di Asiago.
Il “Città di Brescia” invece si corre sul tradizionale circuito cittadino che comprende la breve salita del Castello, dov’è posto il traguardo. 121 km totali con partenza alle 20.

Al Giro del Medio Brenta, per il Team Beltrami TSA-Tre Colli, saranno al via Thomas Pesenti, Luca Cibrario, Mattia Gardi, Matteo Freddi, Pietro Aimonetto e Andrea Piras. In ammiraglia, come di consueto, Roberto Miodini ed Enea Farinotti.

I convocati del Città di Brescia verranno definiti dopo la prova di domenica.

Sabato a Carnago il campionato italiano degli Under 23, domenica in Puglia quello dei professionisti

23/6/2022 – Il weekend che è ormai alle porte è quello dei Campionati Italiani su strada. Sabato si disputa a Carnago quello per Under 23, mentre domenica in Puglia c’è quello dei professionisti. E il Team Beltrami TSA-Tre Colli parteciperà ad entrambi, essendo formazione Continental. Ovviamente con due formazioni diverse, dividendo quindi la squadra su due fronti.

Sabato a Carnago (Varese) toccherà ad Andrea Biancalani, Pietro Aimonetto, Andrea Piras, Matteo Lovera, Federico Ceolin e Nicola Rossi. 170 i chilometri da percorrere con partenza alle 13.
Domenica in Puglia (partenza da Marina di Ginosa alle 10.45 e arrivo ad Alberobello dopo 237 km) saranno in gara Luca Cibrario, Thomas Pesenti, Matteo Freddi e Mattia Gardi.
La prova dei professionisti, domenica, sarà visibile in diretta tv su Raisport dalle 14.50 alle 15,50, orario dopo il quale sarà su Raidue fino al termine della gara.

Il campionato italiano è sempre un grande appuntamento – spiega il tm Stefano Chiari -. Anche quest’anno partecipiamo sia a quello degli Under 23 sia a quello dei professionisti, un grande orgoglio per noi che dal 2019 portiamo avanti il progetto di team Continental, permettendo ai nostri ragazzi di fare esperienze importanti per la loro crescita al fianco dei pro’. Saranno due giornate dure, anche per il caldo, ma questo vale per tutti. Ovvio che tra i pro’ non abbiamo particolari aspettative, ma sarebbe bello farci vedere ancora, come già accaduto in primavera grazie soprattutto a Pesenti. Tra gli Under proveremo ad essere protagonisti e vedremo cosa succederà”.