Articoli

27/11/2022 – Ancora una vittoria per Federico Ceolin e per il Team Beltrami TSA-Tre Colli nel ciclocross: l’atleta veneziano classe 2000 ha conquistato ieri a San Colombano Certenoli, in provincia di Genova, il Gran Premio Valfontnabuona, gara internazionale di classe 2 Uci.
Una prestazione coi fiocchi per Ceolin, che ha preceduto di 17” Marco Pavan e di 25” Nicolas Samparisi.

“Il giorno prima ho provato il percorso ed era molto viscido – spiega Ceolin -, senza margini d’errore. Pensavo che avrebbe vinto chi sbagliava meno. Poi invece, in gara, anche a causa del vento, è venuta fuori una prova dove contava più la forza, una gara in cui spingere a tutta. Avevo il dubbio di come affrontare gli ostacoli: al primo giro li ho saltati, poi ho accelerato al secondo giro, ho fatto gli ostacoli in bici rischiando un po’, ma guadagnando sui miei avversari. Dopodiché ho spinto e gestito bene il vantaggio. Una gara che mi dà morale e fiducia in vista delle prossime gare in Veneto, alle quali tengo particolarmente: Vittorio Veneto, Faè e Jesolo, tutte vicino a casa mia. Tre grandi appuntamenti con tanti campioni al via. Arrivarci con questa vittoria e i buoni risultati dell’ultimo periodo mi fa essere ottimista”.

Sul campo gara c’era anche il team manager del Team Beltrami TSA-Tre Colli Stefano Chiari, che fa i complimenti a Ceolin: “Federico ha fatto veramente una grande gara, vittoria meritatissima. È in condizione e si vede. Dice che l’allenamento e le gare su strada gli hanno fatto bene anche per il cross, e questo mi fa enormemente piacere: è la piena realizzazione del nostro progetto che prevede integrazione fra strada e fuoristrada”.

Da segnalare anche i buoni piazzamenti di altri due alfieri della formazione emiliana: Fabio Bassignana si è piazzato al nono posto nella gara maschile vinta da Ceolin, mentre Marta Zanga ha chiuso al settimo posto in quella femminile.

17/11/2022 – Medaglia di bronzo, ancora un ottimo risultato per Federico Ceolin nel ciclocross. Il veneto classe 2000, alfiere del Team Beltrami TSA-Tre Colli, si è piazzato al terzo posto del Grand Prix X-Bionic di Samorin, in Slovacchia, gara internazionale di classe 2 Uci.
Ceolin è stato preceduto solo dal campione nazionale polacco Marek Konwa e dal giovane talento belga Victor Van de Putte. Per Ceolin, unico italiano in gara, un altro grande risultato dopo la vittoria della gara internazionale di Brugherio, lo scorso 29 ottobre.

“Sono partito in seconda fila, e l’avvio era stretto, ma ho recuperato ben presto le posizioni – le parole di Ceolin -. Stavo bene, me ne sono reso conto subito, ma al tempo stesso ho notato che anche chi mi precedeva era in condizione. Ho sempre tenuto a tiro Konwa e Van de Putte, ma non sono riuscito a rimontare per una dozzina di secondi, anche perché il percorso era veloce. Sono davvero contento della mia prestazione, perché mi hanno battuto solo due atleti di alto livello e reduci da vittorie nell’ultimo periodo”.

E sabato l’atleta veneto sarà in gara ancora a Samorin, nella gara internazionale di Classe 1 Uci, mentre domenica farà subito rientro in Italia per partecipare al Master Cross di Bologna.

La gara era in diretta su Raisport. Le parole di Federico: “Sono felicissimo. Non me l’aspettavo, ma metro dopo metro mi sono reso conto di essere in grande condizione”


29/10/2022 – Grandissimo exploit di Federico Ceolin all’International Cyclocross di Brugherio, che è andato in scena oggi e ha visto trionfare l’atleta veneziano (di Torre di Mosto) del Team Beltrami TSA-Tre Colli, classe 2000. Ceolin, che ha compiuto 22 anni appena due giorni fa, si è regalato uno splendido successo, staccando tutti e andando a precedere Samuele Leone, Cristian Cominalli e Gioele Bertolini.
Una grande prestazione, per giunta in diretta su Raisport, ad una settimana dagli Europei di Namur, in Belgio, per i quali Federico spera di essere convocato.
“Non mi aspettavo di poter vincere – ammette Ceolin nel dopo gara -, perché venivo da due gare non ottime in Francia. Sapevo che mi mancava il ritmo della corsa, ma proprio il fatto di disputare quelle due competizioni ravvicinate mi ha dato evidentemente brillantezza. Sono partito bene, in seconda fila, ho aspettato un giro e ho constatato di poter reggere bene il ritmo dei primi, allora ho provato a forzare e siamo andati via in due, io e Leone. Ma ad un certo punto, per non rischiare di far rientrare Bertolini, ho attaccato due volte e alla seconda sono andato via da solo”.

Una vittoria che Ceolin dedica “alla squadra e al mio allenatore. Devo dire che questa prima stagione nella quale ho anche corso su strada mi ha giovato: io ero uno che nelle gare di cross tendeva a partire bene e calare alla distanza, ma correre su strada mi ha cambiato, mi ha dato una marcia in più per la fase cruciale. E anche per questo devo ringraziare il Team Beltrami TSA-Tre Colli. Sono veramente felicissimo, è una vittoria che ci voleva, anche per il morale”.

In attesa di sapere se arriverà la convocazione per Namur, la certezza è che martedì Federico sarà ancora in gara, a Firenze. Sempre con l’obiettivo di fare bene.

++ News in aggiornamento ++

6/5/2022 – È un weekend di gare tra Marche e Toscana quello che si appresta a vivere il Team Beltrami TSA-Tre Colli: domani (sabato 7 maggio) la squadra del tm Stefano Chiari sarà a Monte Urano, in provincia di Ascoli Piceno, per partecipare al Trofeo Comune di Monte Urano, gara per Elite e Under 23; mentre domenica la squadra biancogiallorossa si presenterà al nastro di partenza del 33° Gp Industrie del Marmo, gara internazionale per soli Under 23 che va in scena a Carrara.
La bella notizia è il rientro alle gare di Federico Ceolin: l’atleta veneto era caduto due mesi fa procurandosi la frattura della clavicola. Ora è pronto a tornare alle competizioni e sarà al via di entrambe.

Sabato a Monte Urano partenza alle 14.15 e 159 km da percorrere. Il Gp Industrie del Marmo, domenica, parte e arriva a Marina di Carrara: 174 i km da percorrere, con il via ufficiale alle 13.30. In entrambi i casi si tratta di gare con percorsi piuttosto selettivi.

Queste le formazioni al via:

MONTE URANO: Pietro Aimonetto, Luca Cibrario, Federico Ceolin, Nicola Rossi, Michael Vanni.
GP INDUSTRIE DEL MARMO: Pietro Aimonetto, Andrea Biancalani, Federico Ceolin, Matteo Lovera, Nicola Rossi, Michael Vanni.

4/3/2022 – Dopo il Trofeo Laigueglia, andato in scena mercoledì in Liguria, per il Team Beltrami TSA-Tre Colli è subito ora di tornare in gara, stavolta fra gli Elite e Under 23: domenica (6 marzo) la squadra del tm Stefano Chiari sarà al via del 20° Trofeo De Nardi a Castello Roganzuolo, in provincia di Treviso. Un circuito pianeggiante che solitamente è appannaggio dei velocisti.

Sarà una domenica di riposo e recupero per alcuni di coloro che hanno partecipato alla Coppa San Geo sabato scorso e al Laigueglia mercoledì: non ci saranno Pesenti (protagonista in entrambe le gare), Aimonetto, Piras e Cibrario.
La gara trevigiana segnerà invece il debutto stagionale per i tre corridori del primo anno, che quindi faranno il loro esordio assoluto fra gli Under 23: il piacentino Nicola Rossi, il torinese Matteo Lovera e il bresciano Michael Vanni.
Prima gara con la maglia del Team Beltrami TSA-Tre Colli anche per Federico Ceolin, atleta che negli ultimi anni si è dedicato al fuoristrada (mtb e cross) con buonissimi risultati e che ora gareggia anche su strada. Il suo ingaggio nel Team ha suscitato una certa curiosità negli scorsi mesi fra gli addetti ai lavori.

Questa la squadra in gara domenica al Gp De Nardi: Andrea Biancalani, Federico Ceolin, Matteo Freddi, Mattia Gardi, Matteo Lovera, Nicola Rossi, Michael Vanni.

17/12/2021 – Sono Luca Cibrario e Federico Ceolin gli atleti che completano la rosa 2022 del Team Beltrami TSA-Tre Colli, squadra ciclistica emiliana che per la quarta stagione consecutiva sarà fra le Continental e che si presenterà nel nuovo anno con undici corridori, diretti da Roberto Miodini ed Enea Farinotti

Luca Cibrario, nato il 30 maggio del 1998 a Ciriè (Torino), dove tuttora risiede, sarà Elite secondo anno. Proviene dalla Overall Tre Colli, quest’anno è arrivato secondo al Giro del Piave ed ha gareggiato con la maglia della Nazionale al Giro dell’Appennino e alla Serenissima Gravel, entrambi appuntamenti per professionisti. È uno scalatore adatto alle gare lunghe e dure, in passato ha ottenuto buonissimi risultati nel ciclocross.

Federico Ceolin, nato a Portogruaro il 27 ottobre 2000 e residente a Torre di Mosto (Venezia), arriva dal mondo del fuoristrada: ha corso in mtb nel Team Rudy Project e nel ciclocross con il Team Development Guerciotti, ottenendo importanti vittorie. Quella del 2022 per lui sarà, di fatto, la prima stagione su strada.

Cibrario è un giovane d’esperienza, Ceolin invece viene dal fuoristrada ma siamo convinti che possa fare bene, conoscendo le sue qualità – spiega il team manager della Beltrami TSA-Tre Colli, Stefano Chiari -. In generale, pensiamo di aver costruito una squadra equilibrata, in cui tutti avranno le proprie occasioni. Stiamo già lavorando da mesi per iniziare il 2022 con il piede giusto, che vedrà ancora i nostri ragazzi misurarsi anche con i professionisti, come avviene dal 2019, per fare esperienza e crescere nel modo giusto”.

Nei giorni scorsi, fra l’altro, un gruppetto di atleti ha svolto un training camp a Benidorm, in Spagna, supportato dal meccanico Alessandro Brusa e dal massaggiatore Oscar Bertani.

Questi gli undici atleti (con data e luogo di nascita) che fanno parte del Team Beltrami TSA-Tre Colli 2022:

Pietro Aimonetto, Carmagnola (TO) 29/5/2001
Andrea Biancalani, Empoli (FI) 24/10/2000
Federico Ceolin, Portogruaro (VE), 27/10/2000
Luca Cibrario, Ciriè (TO) 30/05/1998
Matteo Freddi, Brescia 01/06/2001
Mattia Gardi, Lugo (RA) 17/06/2000
Matteo Lovera, Torino 30/01/2003
Nicola Rossi, Piacenza 15/01/2003
Andrea Piras, Desio (MB) 05/02/2002
Thomas Pesenti, Fontanellato (PR) 16/10/1999
Michael Vanni, Brescia 08/02/2003