Articoli

24/02/2019 – È andato in archivio con tre piazzamenti in top-10 il primo weekend di gare del calendario dilettantistico italiano per il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze, che si è aperto ieri con la 95^ Coppa San Geo nel Bresciano e la 32^ Firenze – Empoli, per chiudersi oggi con il 57° Gran Premio La Torre, nell’omonima frazione di Fucecchio (Firenze). 
Se alla San Geo (dove erano impegnati quattro atleti) non è arrivato alcun risultato (vittoria in solitaria del laziale Pizzo), diversamente è andata nelle due fare toscane: alla Firenze – Empoli il comasco Ottavio Dotti ha chiuso al settimo posto, stesso piazzamento replicato il giorno seguente al Gp La Torre, dove il miglior risultato però lo ha ottenuto il senese Tommaso Fiaschi, quinto.
Al di là dei risultati finali, la squadra è sempre stata fra le protagoniste nelle due gare toscane (ospite fra l’altro dello sponsor Hopplà di patron Claudio Lastrucci): sabato con Matus Stocek (che ha attaccato due volte nel finale) e lo stesso Dotti nella fuga dalla quale poi si è sganciato, a cinque chilometri dal traguardo, il quartetto andato a giocarsi il successo (ottenuto da Marcellusi della Palazzago); ieri ancora con Stocek, presente nel gruppetto di cinque atleti dai quali è evaso a una dozzina di chilometri dal traguardo Samuele Battistella (Dimension Data), andato a vincere in solitaria. Alle sue spalle il gruppo (meno di trenta unità) si è ricompattato, andando a disputare la volata per i piazzamenti. Da segnalare anche la fuga che al Gp La Torre ha visto fra i quattro protagonisti il romagnolo Matteo Domenicali, classe 2000, al debutto nella categoria.

Concludiamo questo weekend con tre piazzamenti – commenta il ds Orlando Maini –, che sono frutto di buone prove della squadra. Teniamo le cose positive e analizzeremo dove si poteva far meglio, per continuare a crescere. Nella Firenze – Empoli ad esempio potevamo azzardare qualcosa in più e avere maggiore attenzione nel finale, ma comunque avevamo due uomini nel gruppetto al comando nel momento topico della gara. Oggi a La Torre ha vinto il più forte, gli facciamo i complimenti, da parte nostra abbiamo poco da rimproverarci: proprio come ieri, siamo sempre stati presenti in ogni fase di gara”.

14/12/2018 – Continuano ad aggiungersi tasselli importanti a quello che sarà l’organico del Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze per la stagione 2019, la prima della squadra emiliana come formazione professionistica Continental.
Alla corte del team manager Stefano Chiari arriva anche il comasco Ottavio Dotti, classe 1997, che nell’ultima annata ha corso tra le fila della Petroli Firenze – Hopplà – Maserati. L’atleta di Albavilla è un corridore sostanzialmente completo, che nel 2018 ha vinto due gare, oltre alla classifica dei traguardi volanti al Giro della Valle d’Aosta, ottenendo anche un secondo (nel Gp del Cuoio e delle Pelli) e un terzo (alla Coppa Collecchio). L’anno precedente si era laureato campione regionale toscano.
Il suo arrivo si aggiunge a quelli di Tommaso Fiaschi, Matteo Furlan, Filippo Baroncini, Nicolò Parisini, Matteo Domenicali e alla conferma di Thomas Pesenti. Saranno diretti da Orlando Maini, Roberto Miodini ed Enea Farinotti.

Abbiamo grande fiducia nelle potenzialità di Ottavio – spiega il tm Chiari , che nel recente passato ha dimostrato di andare forte negli appuntamenti importanti. È del ’97, sarà al quarto e ultimo anno tra gli Under 23, per cui auspichiamo che possa migliorare ancora e vogliamo metterlo nelle condizioni ideali per riuscirci. Sarà un elemento molto importante negli equilibri del nostro team”.

“Qui ho trovato una struttura che, per una Continental, è notevole – le parole di Dotti -, con uno staff esperto e particolarmente capace di lavorare con i giovani. C’è un bel progetto, che punta sugli Under 23, con un gruppo di valore. Insomma, le premesse per fare bene ci sono tutte, ora sta a noi atleti lavorare sodo e farci trovare pronti quando sarà il momento”.