Articoli

20/08/2021 – Weekend fra Toscana e Piemonte per il Team Beltrami TSA-Tre Colli: la squadra del tm Stefano Chiari sarà al via domani del 2° Trofeo Città di Montevarchi, in provincia di Arezzo, mentre domenica sarà in gara al 1° Memorial Claudia, in quel di Acqui Terme. Due giorni nei quali i ragazzi in maglia biancogiallorossa cercheranno di dare seguito all’ottima prestazione offerta nel giorno di ferragosto alla Firenze-Viareggio, con Parisini quarto, Cretti settimo a Piras anch’egli nel primo gruppo di 19 unità che si è andato a giocare il successo.

A Montevarchi si corre su un percorso di 140 chilometri, con partenza alle 13,20. Al via, per il Team Beltrami TSA-Tre Colli, vi saranno i toscani Giosuè Crescioli e Lorenzo Peschi, il bresciano Lorenzo Balestra, il bergamasco Luca Cretti, il brianzolo Andrea Piras e il vicentino Davide De Pretto.

Ad Acqui Terme invece la gara prevede un circuito di 16,5 chilometri da ripetere nove volte. Al via ci saranno Federico Chiari, Luca Cretti, Lorenzo Balestra, Andrea Piras, Nicolò Parisini, Giosuè Crescioli e Lorenzo Peschi (ma la formazione potrebbe subire variazioni).

Intanto, a Sestriere, Lorenzo Milesi sta svolgendo uno stage di allenamento con la Nazionale Under 23 che si concluderà il 5 settembre.

Vittoria sfiorata per il pavese classe 2000, sesto posto per De Pretto, 11° Cretti. Grendene, in fuga, ripreso nel finale

10/7/2021 – Vittoria sfiorata e secondo posto per Nicolò Parisini quest’oggi nella 54^ Targa Comune di Castelletto Cervo, gara nazionale per Elite e Under 23 in provincia di Biella nella quale il Team Beltrami TSA – Tre Colli è stato grande protagonista con diversi dei suoi atleti.
Innanzitutto, come detto, l’atleta pavese, che si è arreso nello sprint finale (al termine di una gara dal percorso mosso) al colombiano Nicolas Gomez, precedendo però un velocista puro come Rocchetta. Poi il sesto posto di Davide De Pretto, vicentino classe 2002, al primo anno nella categoria, che conferma il buon periodo di forma. Da applaudire così come il bergamasco Luca Cretti, undicesimo dopo essere anche stato in fuga. Fuga della quale faceva parte anche Marco Grendene, che è stato l’ultimo ad essere ripreso, quando mancava solo un chilometro e mezzo al traguardo.

Insomma, una grande prova collettiva, che regala un bel podio alla squadra del team manager Stefano Chiari, impegnata martedì sera nel Trofeo Città di Brescia, classica notturna internazionale.

“Oggi ci è mancata solo la vittoria – commenta il ds Roberto Miodini -, ma portiamo a casa comunque un secondo posto che ci rende felici, a cui si aggiungono altri piazzamenti importanti. Quando la crescita è di tutta la squadra, come avevamo già notato fra Giro del Veneto e Giro del Medio Brenta, è davvero un gran bel segnale”.

23/06/2021 – Il Team Beltrami TSA-Tre Colli tornerà in gara tra i professionisti, domani (giovedì 24 giugno) nel Giro dell’Appennino, e poi domenica in Svizzera, nel Gran Premio di Lugano. Appuntamenti che saranno intervallati sabato dal campionato italiano a cronometro Under 23, in provincia di Cremona.

Si parte dunque dall’82° Giro dell’Appennino, gara che è anche valida come Memorial Tarcisio Persegona, fondatore dell’impresa Tre Colli e fra i primi patrocinatori della squadra fondata nel 2016 da Stefano Chiari ed Emanuele Brunazzi. La gara prenderà il via da Novi Ligure alle 11, per concludersi a Genova, in via XX Settembre, dopo 192 chilometri e quattro gran premi della montagna (l’ultimo sarà quello di Madonna della Guardia).
Una prova impegnativa dunque, alla quale il Team Beltrami TSA-Tre Colli partecipa con sette atleti: Lorenzo Balestra, Giosuè Crescioli, Luca Cretti, Matteo Freddi, Nicolò Parisini, Lorenzo Peschi e Thomas Pesenti.
La gara sarà trasmessa in differita su Raisport alle 17,30.

Sabato invece sarà la volta del campionato italiano a cronometro Under 23 in quel di Romanengo, nel Cremonese, che vedrà al via due corridori della squadra biancogiallorossa, entrambi classe 2002 e al primo anno nella categoria: il bergamasco Lorenzo Milesi, che l’anno scorso ha conquistato la maglia tricolore di questa specialità fra gli Juniores, e il brianzolo Andrea Piras. 19 i chilometri da percorrere, tutti pianeggianti, con partenze dalle 13.30 in poi.

Domenica sarà di nuovo la volta di un altro importante appuntamento tra i professionisti, in terra Svizzera: si corre infatti il Gran Premio di Lugano, su un circuito da ripetere otto volte per un totale di 184 chilometri di gara, con partenza alle 11. Qui saranno in gara Lorenzo Balestra, Giosuè Crescioli, Luca Cretti, Davide De Pretto, Matteo Freddi, Marco Grendene e Nicolò Parisini.

La prossima settimana invece sarà la volta del Giro del Veneto per Under 23, cinque tappe dal 29 giugno al 5 luglio. La formazione sarà comunicata nei prossimi giorni.

16/6/2021 – Al primo anno nella categoria, debuttante al Giro d’Italia Under 23, Lorenzo Milesi non aveva mai preso parte ad una corsa a tappe di dieci giorni. Per questo c’era una certa curiosità, a partire dal diretto interessato, circa le risposte che avrebbe dato (e trovato) nella corsa rosa dei giovani, conclusasi domenica. Un primo esame di maturità che Lorenzo, bergamasco classe 2002 di San Pellegrino Terme, può dire di aver superato. E magari gli sarà di buon auspicio per un’altra maturità, quella “vera”, l’esame di stato di quinta superiore che sosterrà venerdì (18 giugno), prima di poter pensare appieno al campionato italiano Under 23 di sabato a Bacchereto, in provincia di Pistoia.

Lorenzo, qual è il bilancio del tuo Giro d’Italia Under 23?
“Sono abbastanza soddisfatto, soprattutto per come l’ho finito, in crescendo. Se avessi perso un po’ meno minuti nelle prime tappe, quando pensavo solo a risparmiare energie per la crono, chissà… Avrei anche potuto badare ad un discreto piazzamento in classifica. Ma va bene così, era la cosa giusta da fare. Probabilmente quelle energie non spese me le sono ritrovate poi nelle ultime tappe di montagna. Non sapevo se avrei tenuto il passo dei migliori in salita e sono molto contento di esserci spesso riuscito”.

Il momento più bello?
“La tappa del Nevegal, peraltro una delle più dure. Quel giorno avevo la gamba per attaccare e ci ho provato”.

Quello meno piacevole?
“Nell’ultima tappa sono caduto dopo pochi chilometri ed è stata un’agonia giungere al traguardo, sembrava non arrivare più… Fortunatamente non ho riportato gravi conseguenze, me la sono cavata con botte ed escoriazioni. Altra giornata non bellissima è stata quella con la tappa che arrivava a San Pellegrino Terme, casa mia: avrei voluto fare di più”.

Nella crono, chiusa al 66° posto lontano dai migliori, cosa è andato storto?
“Leggendo l’ordine di partenza e l’ordine d’arrivo, penso sia evidente come il vento abbia aiutato i corridori partiti nell’ultima ora. Detto ciò, non so valutare appieno la mia prestazione, perché non ho i dati dei watt. Quindi meglio non pensarci troppo e guardare avanti. Sono sicuro che anche nelle prove contro il tempo mi rifarò”.

Quali sono i tuoi obiettivi a breve-medio termine?
“Diciamo che voglio continuare a crescere, come ho fatto al Giro, poi vediamo cosa arriverà. Prima però mi attende l’esame di maturità… Incrociamo le dita”.

31/05/2021 – Scatta giovedì (3 giugno) dalla Romagna l’edizione 2021 del Giro d’Italia Under 23, alla quale prenderà parte (per il terzo anno consecutivo) anche il Team Beltrami TSA-Tre Colli. La squadra emiliana del team manager Stefano Chiari ha scelto i cinque atleti che parteciperanno alla corsa rosa: si tratta del pavese Nicolò Parisini (classe 2000), del parmense Thomas Pesenti (1999), del vicentino Marco Grendene (2000) e di due corridori al primo anno nella categoria, i 2002 Lorenzo Peschi (massese) e Lorenzo Milesi (bergamasco).
Saranno diretti in ammiraglia da Orlando Maini e Roberto Miodini. La formazione biancogiallorossa arriverà in Romagna mercoledì e alloggerà all’Hotel Lungomare di Cesenatico, struttura che è partner del Team Beltrami TSA-Tre Colli e che offre spazi e ambienti ideali per le squadre ciclistiche, fra cui un’ampia ciclofficina con deposito bici.
Si parte giovedì con la Cesenatico-Riccione, poi la Riccione-Imola, la Cesenatico-Cesenatico, quindi la cronometro da Sorbolo Mezzani a Guastalla, praticamente in casa per il Team Beltrami TSA-Tre Colli, squadra che unisce (proprio come questa tappa) le province di Parma e Reggio Emilia. Poi si comincia a salire, con la Fanano-Sestola, la Bonferraro di Sorgà-San Pellegrino Terme, la Sondrio-Lago di Campo Moro, l’Aprica-Andalo e la Cavalese-Nevegal, per concludere sabato 12 con la San Vito al Tagliamento-Castelfranco Veneto.
Ieri intanto, alla Coppa della Pace (gara internazionale nel Riminese), Nicolò Parisini e Thomas Pesenti hanno chiuso rispettivamente al 17° e 19° posto. Bravi anche Davide De Pretto e Lorenzo Milesi, in fuga con altri cinque corridori. Milesi è anche caduto due volte ma, a parte botte ed escoriazioni, le sue condizioni non sembrano destare preoccupazioni in vista del Giro.
Il Giro è sempre un grande appuntamento – le parole del team manager Stefano Chiari -, un orgoglio esserci e, penso, un’emozione per i ragazzi, sono convinto che daranno tutto. Alcuni di loro sono reduci da un periodo in altura e già ieri alla Coppa della Pace hanno fatto bene. Il nostro obiettivo sarà quello di farci notare, di fare risultato in alcune tappe. Per quanto riguarda la classifica generale, valuteremo giorno per giorno in base a come si sentirà Parisini. Diciamo che è una possibilità, non un obbligo. Ci piacerebbe ovviamente fare bene nella crono con Milesi, speriamo che la caduta di ieri non lo condizioni troppo”.

LA FORMAZIONE DEL TEAM BELTRAMI TSA-TRE COLLI
Marco Grendene: classe 2000, vicentino di Malo, è alla seconda stagione nel Team Beltrami e questo sarà il suo secondo Giro d’Italia Under 23, visto che vi ha preso parte anche nel 2020, portandolo a termine.
Lorenzo Milesi: bergamasco di San Pellegrino Terme classe 2002, diciannove anni compiuti lo scorso 19 marzo, è al primo anno fra gli Under 23. L’anno scorso, fra gli Juniores, ha vinto il campionato italiano a crono ed ha messo al collo il bronzo in quello europeo.
Nicolò Parisini: pavese di Cilavegna, classe 2000, è alla terza stagione nel Team Beltrami. È un corridore piuttosto completo che in queste due stagioni ha disputato anche diverse gare tra i professionisti. Al debutto al Giro U23.
Lorenzo Peschi: massese classe 2002, anche lui al primo anno fra gli Under 23. Corridore veloce che l’anno scorso ha partecipato agli Europei strada e pista con la Nazionale italiana.
Thomas Pesenti: parmense di fontanellato, classe 1999, è il “veterano” del Team, nel quale milita dal 2018. Quest’anno si è piazzato 6° al Trofeo Piva internazionale. Ha già partecipato al Giro U23 nel 2019.

GIRO D’ITALIA UNDER 23 2021, LE TAPPE
3/6 – 1^ tappa: Cesenatico-Riccione, 144 km
4/6 – 2^ tappa: Riccione-Imola, 138
5/6 – 3^ tappa: Cesenatico – Cesenatico, 132 km
6/6 – 4^ tappa: Sorbolo Mezzani-Guastalla, 25,4 km (crono ind.)
7/6 – 5^ tappa: Fanano-Sestola, 142 km
8/6 – 6^ tappa: Bonferraro di Sorgà-San Pellegrino Terme, 176 km
9/6 – 7^ tappa: Sondrio-Lago di Campo Moro, 119 km
10/6 – 8^ tappa: Aprica-Andalo, 115 km
11/6 – 9^ tappa: Cavalese-Nevegal, 167 km
12/6 – 10^ tappa: San Vito al Tagliamento-Castelfranco Veneto, 162 km


MERCOLEDì LA FIORANO-FIORANO: Nel frattempo, mercoledì 2 giugno, un’altra parte del Team sarà impegnata nella 23^ Fiorano-Fiorano, gara nel Modenese per Elite e Under 23, con partenza alle 13.30 e 175 chilometri da percorrere.

ENTRA NELLO SHOP ONLINE DI HICARI PER ACQUISTARE I CAPI UFFICIALI DEL NOSTRO TEAM

2/4/2021 – È Hicari, azienda cremonese di abbigliamento sportivo specializzata nel ciclismo, a fornire tutto l’equipaggiamento da gara (e allenamento) 2021 al Team Beltrami TSA-Tre Colli, squadra Continental che prende parte a numerose gare professionistiche del calendario italiano e internazionale, reduce dall’impegno alla Settimana Internazionale Coppi e Bartali.

La divisa da gara 2021 è mutata nel design rispetto a quella delle ultime due stagioni, mantenendo però le caratteristiche bande orizzontale rosse e giallo fluo, stavolta su campo bianco, con pantaloncini neri. Una livrea ben riconoscibile in gruppo, ma soprattutto in grado di essere performante al massimo per chi la indossa.

Hicari infatti, i cui prodotti sono tutti rigorosamente made in Italy, ha scelto per il Team Beltrami TSA-Tre Colli i tessuti di alta qualità che puntano a rendere gli articoli estremamente leggeri e traspiranti. Tutti i completi sono stati realizzati in base alle esigenze di ogni singolo atleta.

Nello shop online di Hicari è possibile trovare tutte le divise originali del Team, ordinarle e riceverle a casa propria in 24 ore lavorative, grazie a spedizioni veloci per garantire il massimo dell’efficienza.

“Con Hicari abbiamo instaurato subito un rapporto reciproco molto proficuo – spiega Stefano Chiari, tm del Team Beltrami TSA-Tre Colli -, fatto di un confronto continuo che penso sia utile ad entrambi. I ragazzi si stanno trovando benissimo con le nuove divise e fa piacere vedere quanto l’azienda ci sia vicina, trasmettendoci tanto entusiasmo e voglia di fare. La qualità del made in Italy è un valore aggiunto che non è così scontato al giorno d’oggi”.

Dall’altra parte l’azienda Hicari commenta così il nuovo progetto: “Siamo orgogliosi ed entusiasti di aver iniziato questo percorso insieme ad un Team Professionistico che punta sui giovani talenti da far crescere. Da parte nostra mettiamo a disposizione un intero staff, dal nostro reparto di produzione che si preoccupano di realizzare i completi su misura per dare ai ragazzi la miglior qualità possibile. I nostri Team & Communication Managers che seguono costantemente i ragazzi durante le competizioni ricercando ogni minimo feedback da parte dei corridori per continuare a migliorare e far crescere questa grande partnership.”

Sabato il circuito di Castel d’Ario, poi due grandi internazionali per Under 23, il Trofeo Piva e il Giro del Belvedere
1/4/2021 – Dopo aver corso con i professionisti la Settimana Internazionale Coppi e Bartali, conclusa domenica scorsa a Forlì, il Team Beltrami TSA-Tre Colli si appresta ad affrontare un importante trittico di gare per Under 23, fra cui due internazionali.

Si parte sabato a Castel d’Ario, nel Mantovano, con il 32° Memorial Vincenzo Mantovani, gara pianeggiante in circuito che misura 171 km in totale, con partenza alle 13,30.
Domenica invece sarà la volta del 72° Trofeo Piva, storica gara Internazionale in quel di Col San Martino (Treviso). 178 i chilometri da percorrere, su un tracciato di media difficoltà che sarà certamente affrontato a ritmi elevati. Qui il via verrà dato alle 12,30.
Il trittico pasquale si concluderà lunedì sempre nel Trevigiano, con un altro importante appuntamento internazionale, l’82° Giro del Belvedere a Cordignano, 166 chilometri con partenza alle 13,30. Queste ultime due gare presentano entrambe percorsi piuttosto impegnativi.

“Alcuni dei nostri ragazzi sono usciti in crescendo dalla “Coppi e Bartali” – spiega il ds Roberto Miodini, ma in generale è stata una grande esperienza tra i pro’ che ha fatto bene a tutti quelli che vi hanno preso parte. Gare come quella possono dare un ritmo e una brillantezza che speriamo di mostrare già in questo trittico. Torneranno in gara anche elementi che invece avevano gareggiato in precedenza e, ne sono sicuro, metteranno in strada tutta la loro voglia di essere protagonisti”.

LE NOSTRE FORMAZIONI AL VIA:

Sabato MEMORIAL MANTOVANI (Castel d’Ario, Mantova): Lorenzo Balestra, Federico Chiari, Nicolò De Lisi, Matteo Freddi, Lorenzo Peschi, Andrea Piras.

Domenica TROFEO PIVA (Col San Martino, Treviso): Giosuè Crescioli, Luca Cretti, Davide De Pretto, Lorenzo Milesi, Thomas Pesenti.

Lunedì GIRO DEL BELVEDERE (Cordignano, Treviso): Lorenzo Balestra, Giosuè Crescioli, Matteo Freddi, Nicolò Parisini, Thomas Pesenti.

18/03/2021 – Si avvicina una delle settimane più intense nella stagione del Team Beltrami TSA-Tre Colli: domenica in Toscana si corre la “Per sempre Alfredo”, prima edizione della gara professionistica che ricorda la figura di Alfredo Martini, mentre da martedì a sabato, in Romagna, va in scena la Settimana Internazionale Coppi e Bartali.

Due grandi appuntamenti nei quali i giovani talenti del Team Beltrami TSA-Tre Colli gareggeranno fianco a fianco con tanti campioni di squadre World Tour e Professional.
La gara di domenica, con partenza da Piazzale Michelangelo a Firenze e traguardo a Sesto Fiorentino, misura 162 chilometri e prevede quattro salite nella prima parte, mentre nella seconda verrà ripetuto per quattro volte un circuito ondulato.
La formazione del Team Beltrami TSA-Tre Colli vedrà al via Federico Chiari, il fiorentino Giosuè Crescioli, Luca Cretti, Matteo Freddi, Lorenzo MIlesi, il massese Lorenzo Peschi e Andrea Piras.
La Coppi e Bartali invece si snoda in cinque tappe, tutte in Romagna, con la penultima nella Repubblica di San Marino.
Alla gara parteciperanno Lorenzo Balestra, Luca Cretti, Davide De Pretto, Lorenzo Milesi, Nicolò Parisini, Thomas Pesenti e Andrea Piras.

La Settimana Coppi e Bartali è uno degli appuntamenti di maggior prestigio per noi – spiega il team manager Stefano Chiari -, nella quale per cinque giorni i nostri ragazzi possono fare un’esperienza di altissimo livello. L’anno scorso, in particolare con Parisini, ci siamo comportati molto bene, così come nella cronosquadre risultando fra le migliori Continental in gara e non solo. Ma, ciò che a noi interessa di più, è che attraverso queste esperienze probanti i nostri giovani possano crescere. La gara di domenica è una bella novità e siamo felici di poter essere al via”.

17/03/2021 – Sono stati comunicati dall’organizzazione del 44° Giro d’Italia Under 23 i nomi delle 32 squadre che parteciperanno alla prossima edizione della corsa rosa per i giovani, in programma dal 3 al 12 giugno. Fra questi vi è anche il Team Beltrami TSA – Tre Colli, che quindi pure quest’anno sarà al via della gara a tappe italiana, il cui percorso non è ancora stato reso noto.

Per la categoria Under 23 si tratta di uno dei principali appuntamenti a livello mondiale, come testimoniano le oltre 60 richieste di partecipazione e la presenza di squadre da 14 diversi paesi. 16 saranno le formazioni italiane al via, fra cui appunto quella del team manager Stefano Chiari.

Siamo felici che anche quest’anno l’organizzazione del Giro Under 23 ci abbia selezionato fra i partecipanti – le parole di Chiari -. Si tratta di un palcoscenico importante, nel quale peraltro l’anno scorso, pur con un po’ di sfortuna all’inizio, siamo riusciti a metterci in evidenza. Per gli Under 23, e per una squadra come la nostra che ha un progetto incentrato sulla crescita dei giovani, è una bella occasione di visibilità. Ci tengo infine a ringraziare l’organizzazione, perché proporre gare in questo difficile periodo richiede grandi sforzi”.

14/03/2021 – Seconda gara fra gli Under 23 e primo piazzamento per Davide De Pretto, talento vicentino classe 2002 che ha chiuso oggi al quinto posto il Trofeo Arcadia Calcestruzzi, disputato a Cantagrillo di Serravalle Pistoiese, in Toscana.
De Pretto, che già si era ben comportato al debutto nella Coppa San Geo (scivolato nel finale quando era davanti) e aveva poi fatto esperienza tra i professionisti nel Gp di Larciano una settimana fa, nel finale della gara di oggi è stato bravo a rimanere nel gruppo di testa (del quale faceva parte anche Luca Cretti) e poi, lanciata la volata su un breve strappo finale, ha resistito al ritorno del gruppo centrandola la quinta piazza (vittoria di Samuel Quaranta).

“Sono contento – le parole di De Pretto -, anche se arrivato a quel punto mi sarebbe piaciuto salire sul podio. Ma per ora va bene così, sto avendo buone sensazioni e l’esperienza fatta con i professionisti è particolarmente utile e stimolante”.

Soddisfatto il direttore sportivo Orlando Maini: “Devo fare i complimenti a tutti i ragazzi in gara, perché hanno corso bene e non abbiamo nulla da recriminare. Il buon piazzamento di Davide è una ricompensa per tutta la squadra. Ho visto la determinazione giusta per continuare a migliorare”.

Nell’altra gara dov’era impegnata la squadra, a Fubine Monferrato, non è invece arrivato il piazzamento, anche a causa di un episodio sfortunato che ha messo fuori dai giochi Nicolò Parisini per la volata finale.