Articoli

Novecento chilometri in una settimana, con un paio di uscite che hanno toccato le cinque ore: il primo ritiro stagionale del Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli, a Salò, sulle rive del Lago di Garda, è stato particolarmente proficuo. “Sono stati sette giorni di bel tempo nei quali abbiamo lavorato tanto – spiega il ds Giancarlo Raimondi tracciando un bilancio di questa prima uscita collegiale -, anche grazie al supporto del nostro preparatore Giuseppe De Maria, che ha seguito da vicino i ragazzi. Le temperature sono state particolarmente rigide, specialmente nel weekend (il ritiro è iniziato il 2 e si è concluso l’8, ndr), ma non ci hanno impedito di fare le cose per bene e lavorare sul fondo”. Al debutto ufficiale, fissato per il 25 febbraio con la Coppa San Geo, manca un mese e mezzo, motivo per cui, oltre alla condizione generale, nel ritiro di Salò è cresciuta la coesione di un gruppo rinnovato per undici sedicesimi: “Tra i ragazzi ho visto davvero un’intesa crescente, un gruppo che giorno dopo giorno è sempre più coeso. Questo è un fattore molto positivo”. Buone risposte anche dai giovani al primo anno nella categoria, che con l’inizio del 2017 possono dirsi ufficialmente entrati tra gli Under 23: “Li ho visti bene – spiega Raimondi -, tutti con una gran voglia di fare, con la giusta mentalità. In generale sono veramente contento di ciò che ho visto in questi giorni e molto fiducioso per il proseguo della preparazione”. Davide Plebani ha salutato i compagni dopo cinque giorni a Salò per unirsi alla Nazionale e volare in Spagna, a Benicassim, dove lavorerà con il gruppo azzurro, agli ordini del ct della pista Marco Villa, fino al 15 gennaio.

15/6/2016 – A circa quattro mesi dall’esordio ufficiale del Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli, squadra dilettantistica nata tra le province Parma e Reggio Emilia durante lo scorso inverno, che in questa prima metà di stagione ha già ottenuto riscontri più che positivi (con due vittorie e tre secondi posti) il presidente Emanuele Brunazzi e il team manager Stefano Chiari stanno gettando le basi per crescere ulteriormente nel 2017.
In quest’ottica comunicano la conferma, per la prossima stagione, del direttore sportivo Giancarlo Raimondi, che già nello scorso autunno avevano individuato come il tecnico ideale a cui affidare la guida della formazione biancorossonera.

Abbiamo rinnovato la nostra fiducia a Raimondi – spiega Brunazzi -, perché sia in fase di costruzione della squadra, sia per come l’ha condotta in questi primi mesi, ha dimostrato di meritarla pienamente. Con lui abbiamo iniziato un progetto che fin dalla sua nascita non intendeva limitarsi a questa prima annata e che abbiamo sempre voluto affrontare facendo un passo alla volta. La sua conferma dà continuità al lavoro di tutta la squadra e auspichiamo che sia il primo tassello di un’ulteriore crescita”.

Non posso che essere felice per questa conferma – le parole di Raimondi, ex professionista cremasco di Spino d’Adda, classe ’72 – e ringrazio la dirigenza per avermelo comunicato così in anticipo. Sapere di restare anche l’anno prossimo all’interno di questo team significa poter dare continuità al lavoro che stiamo svolgendo quest’anno, ovviamente con l’obiettivo e la speranza di migliorare quanto di buono stiamo già facendo”.