Articoli

16/08/2020 – Si avvicina una delle gare più antiche ed affascinanti fra quelle a cui prende parte (anche quest’anno) il Team Beltrami TSA – Marchiol, ovvero la 103^ edizione del Giro dell’Emilia – Granarolo, classica resa celebre ed appassionante dalle cinque ascese della salita verso il Santuario della Madonna di San Luca, che domina dall’alto la città di Bologna.
Per la squadra veneto-emiliana si tratta di un grande appuntamento non solo di visibilità (vi partecipano molti fra i più forti atleti del panorama mondiale ed è trasmessa in diretta tv), ma anche e soprattutto un momento di crescita per gli atleti di un Team che ha come obiettivo primario quello di inserire gradualmente i suoi giovani talenti nel panorama professionistico.

La prova, organizzata dal Gs Emilia, misura 200 chilometri, prenderà il via da Casalecchio di Reno alle 11.30 e vedrà al via squadre composte da sei atleti ciascuna.
Per il Team Beltrami TSA – Marchiol, una delle formazioni più giovani al via, saranno in gara il vicentino Marco Grendene (classe 2000), il ravennate Filippo Baroncini (2000), il parmense Thomas Pesenti (1999), il fiorentino Giosuè Crescioli (2001, alla prima gara tra i professionisti) e due bolognesi, Massimo Orlandi (1998) e Gregorio Ferri (1997), per i quali questa gara ha un sapore ancor più speciale. Saranno diretti da un altro bolognese doc, Orlando Maini.

Anche quest’anno siamo al via di una delle gare più belle e seguite del calendario professionistico italiano – le parole del team manager Stefano Chiari -, un motivo d’orgoglio per noi e anche uno stimolo per i nostri ragazzi, che possono correre fianco a fianco con molti dei più importanti campioni della scena internazionale. È attraverso esperienze come questa, misurandosi con il professionismo, che loro possono crescere e imparare molto del mestiere di corridore. Non ci attendiamo di fare risultato, visto il livello “proibitivo”, ma sono convinto che i ragazzi daranno tutto e onoreranno l’impegno”.

6/8/2020 – Archiviata la partecipazione al Grande Trittico Lombardo per professionisti, lunedì sotto una pioggia torrenziale, il Team Beltrami TSA – Marchiol è pronto per un weekend fra Piemonte e Toscana che lo vedrà impegnato in tre gare per Elite e Under 23.
Si parte sabato (8 agosto) con il Trofeo Luigi e Davide Guergio a Fubine, in provincia di Alessandria, prima prova della Challenge Gran Monferrato – Pella Sportswear, che vedrà il secondo atto la domenica, con il Trofeo Fubine Porta del Monferrato, sempre nella stessa località. Nella prima saranno in gara Davide Cattelan, Leonardo Dalla Costa, Gregorio Ferri, Nicolò Parisini e lo slovacco Matus Stocek, mentre la seconda gara vedrà al via ancora Ferri, Parisini e Stocek, cui si aggiungeranno Matteo Freddi e Luca Cretti, al rientro dopo uno stop di tre settimane causato da una caduta in allenamento.

Domenica la squadra sarà in gara anche in Toscana, nel 1° Trofeo Comune di Lastra a Signa (Firenze), con sei atleti: Filippo Baroncini, Giosuè Crescioli (unico toscano in squadra), Matteo Domenicali, Marco Grendene, Massimo Orlandi e Simone Raccani.
Nel corso della prossima settimana poi sarà la volta della terza prova della Challenge Gran Monferrato, a Casale Monferrato, mentre martedì 18 si torna a correre tra i professionisti con il Giro dell’Emilia, una delle classiche italiane più spettacolari del calendario.

3/10/2019 – È ormai arrivato il momento di uno degli appuntamenti stagionali più prestigiosi per il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze, quello cioè con il weekend che prevede la partecipazione al Giro dell’Emilia (sabato) e al Gran Premio Bruno Beghelli (domenica), entrambe in Emilia ed entrambe gare di livello 1.HC. Manifestazioni attesissime da tutti gli appassionati di ciclismo, che vedranno al via una serie impressionante di campioni. Basti pensare che sabato, nella spettacolare gara con arrivo in cima alla salita della Madonna di San Luca che sovrasta Bologna (teatro della crono che ha aperto l’ultimo Giro d’Italia), saranno al via Egan Bernal, Richard Carapaz e Primoz Roglic, ovvero i tre vincitori dei grandi giri di quest’anno (rispettivamente Tour, Giro e Vuelta), ma anche Nibali, Valverde, Fuglsang e molti altri. Domenica nella gara di Monteveglio Valsamoggia ci sarà pure il vicecampione del mondo Matteo Trentin.

Siamo orgogliosi di essere al via di queste due gare – spiega il team manager Stefano Chiari -. Al primo anno come squadra Continental abbiamo portato avanti un progetto di crescita di ragazzi giovani e di talento che, anche e soprattutto attraverso la partecipazione a manifestazioni di questo genere, possono crescere e farsi notare dagli addetti ai lavori. Occasioni come questa permettono di farci conoscere dagli appassionati di tutto il mondo”.

Diretti in ammiraglia da Orlando Maini, al via dell’”Emilia” vi saranno i classe 2000 Filippo Baroncini, Nicolò Parisini e Matteo Domenicali, poi Thomas Pesenti e i colombiani Sebastian Castano, Nacho Montoya e Wilson Estiben Pena. Il giorno successivo, al “Beghelli”, gareggeranno ancora Baroncini, Pena, Castano, Parisini e Pesenti, ai quali si aggiungeranno Tommaso Fiaschi e lo slovacco Matus Stocek, recentemente 29° al Mondiale Under 23 nella prova in linea.
La gara di sabato sarà trasmessa in diretta tv su RaiSport e PMG Sport, mentre quella di domenica sarà in differita. Delle due, la prima è la più impegnativa, con la salita di San Luca da affrontare ben cinque volte nel finale. Domenica invece il percorso è mosso ma non particolarmente duro, anche se il livello dei campioni in gara la renderà sicuramente una gara impegnativa.
GIRO DELL’EMILIA (Bologna, 5/10): Filippo Baroncini, Sebastian Castano, Matteo Domenicali, Nacho Montoya, Nicolò Parisini, Thomas Pesenti, Wilson E. Pena.GP BRUNO BEGHELLI (Monteveglio Valsamoggia, BO, 6/10): Filippo Baroncini, Sebastian Castano, Tommaso Fiaschi, Nicolò Parisini, Thomas Pesenti, Wilson E. Pena, Matus Stocek.