Articoli

27/03/2022 – Ancora un grande Thomas Pesenti oggi nel Gp Industria e Artigianato per professionisti che si è corso a Larciano (Pistoia): il fontanellatese del Team Beltrami TSA-Tre Colli è arrivato nel gruppetto di testa, chiudendo in 12esima posizione nello sprint vinto da Diego Ulissi. Pesenti è stato fra i più brillanti sull’ultima ascesa del San Baronto, quando è rientrato sui quattro che si erano avvantaggiati, e davanti si è formato un gruppetto di sette uomini. In discesa è rientrato poi un drappello guidato da Vincenzo Nibali, così al comando sono rimasti in 14 a giocarsi la vittoria.
Pesenti era l’unico, fra questi, appartenente ad una squadra Continental. Una prestazione applaudita da tutti gli addetti ai lavori e da tanti appassionati che l’hanno seguita in diretta televisiva su Raisport.
Il parmense classe ’99 si conferma così una delle giovani rivelazioni del ciclismo italiano di questa prima parte di stagione. Ma oggi a Larciano si è messo in evidenza anche un altro corridore del Team Beltrami TSA- Tre Colli, il bresciano Matteo Freddi, in fuga con altri quattro per una settantina di chilometri.
Belle prestazioni che fra l’altro arrivano dopo una durissima Settimana Internazionale Coppi e Bartali.

“Dopo una Coppi e Bartali così dura, non pensavo che oggi sarei andato forte com’è invece è accaduto. Ma stamattina, dopo il via, ho avuto subito buone sensazioni e sono contentissimo della mia prestazione – spiega Pesenti -. Peccato che nel finale sia rientrato su di noi il gruppetto con Nibali, altrimenti avrei anche centrato un piazzamento nei dieci, ma anche così non posso certo lamentarmi. Io e i miei compagni stiamo raccogliendo i frutti del tanto lavoro fatto in inverno: non avevo mai lavorato così duramente in passato, ma questi sono i risultati. Ne è valsa la pena. Ora voglio continuare così e togliermi delle soddisfazioni nelle gare per Elite e Under 23”.

“Da Laigueglia a Larciano, passando dalla ‘Per Sempre Alfredo’ e dalla ‘Coppi e Bartali’, siamo riusciti a metterci in evidenza come mai ci era successo con questa continuità nelle gare con i professionisti – commenta il team manager Stefano Chiari -. Thomas sta facendo cose davvero eccezionali, oggi a Larciano è stato autore di una prova veramente strepitosa, per giunta dopo una Coppi e Bartali molto dura. Il tutto al cospetto di grandissimi campioni. Molto bravo oggi anche Freddi, che è andato in fuga, e più in generale non posso che applaudire i ragazzi e lo staff per il lavoro svolto in questi ultimi otto giorni. Abbiamo avuto una grandissima visibilità a livello nazionale e internazionale”.

I prossimi impegni della squadra saranno la Milano-Busseto sabato e la Coppa Caduti di Reda (Faenza) domenica.

Il bresciano classe 2002, secondo più giovane in gara, è stato protagonista di un’azione a tre durata 125 chilometri

7/3/2021 – Lorenzo Balestra, il secondo più giovane fra gli atleti in gara oggi nel Gp di Larciano, gara professionistica 1.Pro, si è messo in evidenza con una fuga di 125 chilometri, in compagnia di Maciej Bodnar e Guido Draghi.
Davvero un’ottima prestazione per il bresciano classe 2002 del Team Beltrami TSA – Tre Colli, la squadra più giovane in assoluto fra i 25 al via della classica toscana (con nove World Teams) vinta dal belga Vansevenant davanti a Mollema, Landa e Quintana.
Per Balestra, quinto l’anno scorso agli Europei Junior su strada, quella di oggi era la seconda gara in assoluto tra i professionisti, dopo il debutto avvenuto mercoledì al Trofeo Laigueglia. Una prestazione incoraggiante che fa il paio con quella di tutta la squadra, la quale ha cercato in tutti i modi di prendere la fuga iniziale, mentre Thomas Pesenti ha chiuso la prova nel gruppo più numeroso e Parisini in quello immediatamente successivo.

“Oggi devo fare i complimenti a tutti i ragazzi – le parole del ds Roberto Miodini -. Balestra, con la sua azione, ci ha dato tanta visibilità, che in una gara di questo livello e in diretta televisiva non è cosa da poco. Così come non è scontato né semplice entrare in azioni del genere. In questo modo facciamo conoscere il nostro progetto e la nostra realtà, incentrata sulla crescita dei giovani e sul loro inserimento graduale nel mondo dei professionisti. Bravi anche gli altri, che hanno dato il loro contributo secondo quanto avevamo stabilito”.

5/3/2021 – Da un grande appuntamento all’altro: dopo aver preso parte al Trofeo Laigueglia di mercoledì, prima gara italiana del calendario professionistico, il Team Beltrami TSA – Tre Colli sarà una delle pochissime squadre Continental invitate domenica al 43° Gran Premio Industria e Artigianato di Larciano (Pistoia), altra gara di categoria 1.Pro.

Nella classica ligure, dove il livello era altissimo (dieci i World Teams al via), gli atleti in maglia biancogiallorossa hanno offerto una prova incoraggiante. Alcuni hanno provato a prendere la fuga di giornata, senza avere fortuna, mentre altri hanno badato alla prestazione finale. Lorenzo Milesi, classe 2002, al debutto in una gara pro’, ha concluso la sua prova nel gruppo più numeroso. Thomas Pesenti e Nicolò Parisini sono invece rimasti tagliati fuori da una caduta (quella che ha coinvolto l’ex iridato Kwiatkowski) che ha spezzato in due il plotone, rendendo impossibile ricucire il gap.

A Larciano, altra gara con un cast stellare alla partenza, la squadra del team manager Stefano Chiari schiererà il parmense classe ’99 Thomas Pesenti, il pavese del 2000 Nicolò Parisini, il fiorentino classe 2001 Giosuè Crescioli, che sarà al debutto stagionale, e quattro del 2002: il bresciano Lorenzo Balestra, il bergamasco Lorenzo Milesi, il vicentino Davide De Pretto e il massese Lorenzo Peschi. Questi ultimi due saranno all’esordio assoluto in una gara professionistica. Quella diretta da Roberto Miodini ed Enea Farinotti sarà la più giovane fra le 25 al via.

La prova, di 200 chilometri, prenderà il via alle 11.30 e sarà trasmessa in diretta su Rai Sport dalle 14.45.

“A Laigueglia abbiamo figurato in una gara con tantissimi campioni e grande attenzione mediatica – spiega il tm Stefano Chiari -. Abbiamo in squadra ragazzi di grande valore, che crescono attraverso queste esperienze così probanti. Tutti hanno fatto del loro meglio, meritano un applauso. A Larciano cercheremo di fare un ulteriore step di crescita”.

GP DI LARCIANO (7 marzo 2021): Lorenzo Balestra, Giosuè Crescioli, Davide De Pretto, Lorenzo Milesi, Nicolò Parisini, Lorenzo Peschi, Thomas Pesenti. 

5/3/2020 – Il Gran Premio di Larciano per professionisti, al quale il Team Beltrami TSA – Marchiol avrebbe dovuto partecipare domenica nel Pistoiese, è stato annullato in seguito al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo e al confronto fra organizzatori e prefettura competente (così come è stata annullata la “Strade Bianche” di Siena che si sarebbe disputata sabato). Decisioni che erano nell’aria dopo gli sviluppi degli ultimi giorni. Annullate anche tutte le gare per Dilettanti previste nel weekend.
le decisioni relative alle altre gare da qui al 3 aprile (data fino alla quale ha effetto questo decreto) verranno presumibilmente ufficializzate nei prossimi giorni. Le gare ciclistiche infatti rientrano fra gli eventi che potrebbero teoricamente disputarsi, ma solo in assenza di pubblico e a patto che gli organizzatori garantiscano “i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano”. Requisiti piuttosto complessi da soddisfare in uno sport per sua natura itinerante come il ciclismo.

Il Team Beltrami TSA – Marchiol avrebbe in calendario, oltre al Gp di Larciano, anche il Memorial Polese nel Trevigiano sabato 14, la Popolarissima di Treviso, la Cronosquadre della Versilia (entrambe il 15 marzo) e la Settimana Internazionale Coppi e Bartali, in Romagna e Toscana dal 25 al 29, fino alla Piccola Sanremo (nel Vicentino) sempre il 29. 

Occorre premettere che la salute e la risoluzione di questa emergenza sono più importanti dello sport – spiega il team manager Stefano Chiari -. Quindi, come tutti, auspichiamo che queste misure si rivelino efficaci. Da parte nostra attendiamo di sapere se qualcuna delle gare che avevamo in programma si potrà in qualche modo disputare. È ancora presto per vagliare l’ipotesi di correre all’estero, anche perché allo stato attuale c’è solo grande incertezza e il rischio che poi insorgano complicazioni in eventuali viaggi fuori dall’Italia. Al momento quindi l’unica cosa che possiamo fare è proseguire nel lavoro quotidiano: i ragazzi continuano ad allenarsi, ognuno a casa propria, seguiti a distanza dal nostro staff tecnico, come del resto già avviene in molti momenti della stagione. Ai ragazzi ho chiesto di restare concentrati sui loro programmi di allenamento, che ovviamente verranno leggermente modificati in funzione delle mancate gare, e cercare di farsi trovare pronti quando sarà di nuovo il momento di attaccarsi il numero sulla schiena”.

La gara professionistica toscana sarà la prima del 2019 in Italia per i colombiani Montoya e Castano. Al via anche Parisini e Domenicali, al debutto tra i prò. Contemporaneamente il resto della squadra sarà in gara a Pianzano (Treviso), nel Circuito di Sant’Urbano
07/03/2019 – Il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze è atteso da un nuovo prestigioso appuntamento tra i professionisti: domenica (10 marzo) infatti la squadra del team manager Stefano Chiari sarà in gara al 42° Gp Industria & Artigianato di Larciano, in provincia di Pistoia, gara di categoria 1.HC, che vedrà al via anche sette formazioni World Tour.
Al via, in maglia giallogrigiorossa, ci saranno i colombiani Sebastian Castano e Ignacio Montoya, appena arrivati in Italia dopo aver partecipato alla Vuelta a San Juan (Castano) e poi al Tour Colombia (entrambi) con la maglia della loro nazionale. Fra i sette atleti al via, diretti dal ds Orlando Maini, anche l’altro colombiano Wilson Estiben Pena, il senese Tommaso Fiaschi, il parmense Thomas Pesenti, il pavese Nicolò Parisini e il ravennate Matteo Domenicali, entrambi classe 2000, al primo anno tra gli Under 23, che saranno al debutto assoluto in una gara professionistica.
Partenza alle 10,45 dalla centrale piazza Togliatti, 199 chilometri da percorrere e il circuito finale con la salita di San Baronto da ripetere quattro volte.

Sempre domenica, a Pianzano (Treviso), il resto del team (guidato da Roberto Miodini) sarà al via dell’87° Circuito di Sant’Urbano, gara su un circuito pianeggiante di 2,5 chilometri da ripetere 40 volte (il via alle 14.30), per un totale di 100 chilometri. Al via Davide Ferrari (reduce dal sesto posto di domenica scorsa a San Daniele Po), Filippo Baroncini, Matteo Furlan e lo slovacco Matus Stocek. 

42° GP INDUSTRIA & ARTIGIANATO DI LARCIANO (PT): Sebastian Castano, Matteo Domenicali, Tommaso Fiaschi, Ignacio Montoya, Nicolò Parisini, Wilson E Pena, Thomas Pesenti.

87° CIRCUITO DI SANT’URBANO (PIANZANO, TV): Filippo Baroncini, Davide Ferrari, Matteo Furlan, Matus Stocek.