Articoli

04/08/2019 – Doppio piazzamento per il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze ieri nel Gp La Serra di San Miniato (Pisa)quinta posizione per Thomas Pesenti e sesta per Filippo Baroncini, al termine di una gara portata a termine da una quarantina di unità, che ha messo in evidenza l’ottimo stato di forma dei due atleti in maglia giallogrigiorossa.
La vittoria è andata a Pasquale Abenante (Zalf), arrivato solitario al traguardo grazie ad uno scatto nel finale. Ha preceduto di 30” Manuel Allori (Team Ballerini) e il campione d’Italia Marco Frigo (anche lui della Zalf), mentre Pesenti è stato l’unico reduce della fuga principale della gara a centrare il piazzamento, peraltro con il gruppo subito alle spalle e Baroncini che ha così colto la sesta posizione.

Il parmense classe ’99 si era già piazzato al quinto posto una settimana fa a Darfo Boario, mentre Baroncini, ravennate classe 2000 al primo anno nella categoria, un mese fa s’era classificato quarto nell’internazionale “Città di Brescia”, dopodiché aveva disputato un buonissimo Giro della Valle d’Aosta, protagonista in fuga nell’ultima tappa. I risultati di ieri quindi danno continuità alle loro prestazioni e a quelle della squadra tosco-emiliana.
Ieri rientrava alle gare dopo un mese e mezzo Tommaso Fiaschi, vittima lo scorso 19 giugno di un infortunio al braccio sinistro a causa di una caduta durante il Giro d’Italia Under 23. Come previsto, il senese si è ritirato, ma questo è stato comunque il primo passo verso un suo pieno recupero che gli possa permettere di mostrare ancora il suo valore nel finale di stagione.

02/08/2019 – Dopo il Gran Premio Città di Vinci disputato martedì nella cittadina che ha dato i natali al genio di Leonardo, il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze torna in Toscana domani (sabato 3 agosto) per l’11° Gp La Serra, frazione del comune di San Miniato, in provincia di Pisa. Una gara regionale per soli under 23 alla quale la squadra del team manager Stefano Chiari parteciperà con il parmense Thomas Pesenti, quinto sabato scorso a Darfo Boario, il pavese Nicolò Parisini, il ravennate Filippo Baroncini, il bresciano Matteo Furlan, il brianzolo Davide Ferrari, il colombiano Nacho Montoya e anche il senese Tommaso Fiaschi, che rientra in gara dopo un mese e mezzo. Era fuori dallo scorso 19 giugno, quando rimase vittima di una caduta al Giro d’Italia Under 23, infortunandosi al braccio sinistro. Ora, dopo il recupero e i primi allenamenti, l’atleta classe ’97 rientrerà alle competizioni, con l’obiettivo di riabituarsi gradualmente al ritmo di gara tornare competitivo per l’ultima parte di stagione.

Siamo ovviamente felici del rientro di Tommaso – commenta il tm Stefano Chiari -, che ci auguriamo possa raccogliere altri risultati da qui a fine stagione, dopo che nella prima parte dell’annata aveva fatto vedere le sue qualità. Prima di tutto però dovrà riprendere confidenza con le gare, com’è normale che sia. Stiamo attraversando complessivamente un buon periodo, perché la squadra è da alcune settimane che corre bene e ottiene risultati che, con un pizzico di buona sorte in più, potevano anche essere migliori, ma va bene così. L’aspetto che più ci interessa, e che si sta concretizzando, è la crescita dei ragazzi, specialmente quelli più giovani, i quali stanno mostrando qualità e personalità, abbinate ad una sempre maggiore consapevolezza nei propri mezzi”.