Per il Team Beltrami TSA-Tre Colli è ormai arrivato il momento di tornare a gareggiare tra i professionisti, in una gara peraltro molto sentita dalla squadra biancogiallorossa: si tratta del Giro dell’Appennino, in programma domenica (14 luglio) con arrivo nel centro di Genova, gara valida anche come Memorial Tarcisio Persegona, l’imprenditore parmense fondatore dell’impresa Tre Colli e tra i primi a credere, quasi dieci anni fa, nella nascita della squadra che oggi continua ad avere proprio Tre Colli fra i suoi sostenitori principali.

Il Giro dell’Appennino 2024, arrivato all’edizione numero 85, conferma lo stesso percorso del 2023. La partenza avverrà dunque nuovamente da Arquata Scrivia, con il chilometro zero che sarà posto a Novi Ligure, mentre il traguardo sarà ancora una volta fissato in Via XX Settembre a Genova, al termine di 198,5 chilometri lungo i quali non mancheranno le salite. In programma ci saranno infatti cinque GPM, per un totale di 2800 metri di dislivello.

Questa la formazione del Team Beltrami TSA-Tre Colli: Nicola Rossi, Alex Raimondi, Simone Impellizzieri, Filippo Agostinacchio, Edoardo Burani, Gabriel Fede e Giacomo Tagliavini.

23/06/2024 – Prestigiosa medaglia d’argento al Campionato Italiano su strada Under 23 per Nicola Rossi e per il Team Beltrami TSA-Tre Colli oggi a Trissino, in provincia di Vicenza.
Rossi, piacentino classe 2003, si è piazzato alle spalle di Edoardo Zamperini (Trevigiani), arrivato solitario al traguardo. I corridori sono arrivati uno ad uno nel finale, a testimonianza di una prova particolarmente selettiva (11” il distacco di Rossi dal vincitore). Terzo posto per Pietro Mattio (della Visma Lease a Bike Developement). Il Team Beltrami TSA-Tre Colli ha anche piazzato all’undicesimo posto Filippo Agostinacchio (fra l’altro campione italiano under 23 di ciclocross), protagonista, con Rossi e altri quattro, della fuga che ha deciso la corsa.
Per Rossi un’ottima prestazione arrivata a pochi giorni dalla conclusione del Giro Next Gen con la maglia azzurra della Nazionale italiana.

“Sono molto migliorato sui percorsi così. Sono molto contento, è stata un’ottima performance – le parole di Rossi -. Pensavo e speravo di fare bene, sono uscito dal Giro con la condizione in crescendo, ma l’Italiano è una gara difficile da interpretare. Diciamo che mi sono fatto trovare al posto giusto nel momento giusto, quando si è decisa la corsa. Per me questa medaglia è una bella iniezione di fiducia, sono migliorato tanto sui percorsi duri. Ringrazio tutto lo staff del Team, in particolare Stefano Roncalli, che oggi ci ha diretti a Trissino dall’ammiraglia”. La squadra era divisa in due parti, l’altra era in Toscana per la prova tricolore dei porfessionisti.

“Questo è un grande risultato – dice il tm della Beltrami Stefano Chiari -, il migliore in un campionato italiano su strada da quando siamo nati, nel 2016. Bravissimo Nicola, che era uscito bene dal Giro Next Gen, e brava tutta la squadra. Un secondo posto che conferma la graduale crescita di questo ragazzo, alla terza stagione con noi, che sta dimostrando di avere qualità importanti”.

20/6/2024 – Doppio prestigioso appuntamento tricolore, domenica 23 giugno, per il Team Beltrami TSA-Tre Colli, che sarà ai nastri di partenza sia del campionato italiano professionisti sia di quello riservato agli Under 23. Il primo si disputa da Firenze a Sesto Fiorentino (nella gara “Per sempre Alfredo”, che gli anni scorsi si era svolta in marzo), il secondo a Trissino, in provincia di Vicenza.

Al campionato italiano dei pro la squadra emiliana del team manager Stefano Chiari sarà al via con Alex Raimondi, Andrea Biancalani, Simone Impellizzieri e Giacomo Tagliavini.
In quello degli Under 23 invece spazio a Edoardo Burani (appena rientrato da un lungo infortunio), Samuele Scappini, Filippo Agostinacchio, Gabriel Fede e Nicola Rossi.
Proprio Rossi è reduce dal Giro d’Italia Next Gen, quello dei giovani, disputato con la maglia Azzurra della Nazionale italiana. Una gara che Rossi ha chiuso in crescendo, con buoni segnali in vista della prova tricolore di domenica.

“Essere al via del campionato italiano per professionisti è di per sé un motivo d’orgoglio – spiega il tm Stefano Chiari -. Chiaramente non possiamo ambire a particolari risultati, ma i nostri ragazzi daranno il massimo per onorare la corsa. Tra gli Under 23 il discorso è diverso e ci piacerebbe lasciare un segno. In generale la condizione è in crescita e abbiamo visto bene Rossi al Giro Under 23. Un’esperienza che gli ha fatto bene, speriamo possa presto raccoglierne i frutti”.

Il Giro dei giovani prenderà il via da Aosta domenica con una crono, mentre si chiuderà il 16 in Romagna, con la Cesena-Forlimpopoli. Alla gara prenderà appunto parte anche la Nazionale italiana Under 23.

“Indossare la maglia Azzurra è un grande orgoglio – le parole di Rossi -, per giunta in una gara importante come il Giro d’Italia. Non posso che ringraziare il ct Amadori per la fiducia nei miei confronti: sto attraversando un buon periodo di forma, ultimamente sono sempre nel vivo della corsa per giocarmi qualcosa di importante. Al Giro darò il massimo mettendomi a disposizione del commissario tecnico, poi vedremo quel che arriverà”.


Podio sfiorato per l’empolese nella seconda gara (internazionale) della Due Giorni Marchigiana. Ieri 10° Rossi nella prima.

26/05/2024 – Altro prestigioso piazzamento per il Team Beltrami TSA-Tre Colli, con l’empolese classe 2000 Andrea Biancalani che oggi ha chiuso in quarta posizione il Trofeo Città di Castelfidardo, gara internazionale per Elite e Under 23 in provincia di Ancona, secondo appuntamento della Due Giorni Marchigiana.
La gara si è risolta in volata (vittoria di Dalla Lunga) dopo che il gruppo ha ripreso nell’ultimo chilometro un gruppetto di 18 fuggitivi tra i quali c’era anche Filippo Agostinacchio, altro portacolori del Team Beltrami TSA-Tre Colli.

Ieri invece, nella prima gara, il Gran Premio di Santa Rita sempre a Castelfidardo (anche quella gara internazionale), era arrivato il decimo posto del piacentino classe 2003 Nicola Rossi allo sprint.
In quell’occasione proprio Andrea Biancalani era stato in fuga per 130 chilometri, mentre nel finale ci aveva poi provato lo stesso Agostinacchio.
Una Due Giorni Marchigiana dove la squadra emiliana diretta da Roberto Miodini è stata fra le principali protagoniste di tutte le azioni.

“I ragazzi hanno corso davvero bene in entrambe le prove – commenta Miodini -, non possiamo che essere soddisfatti della loro condotta. Hanno dimostrato di stare bene: Agostinacchio ha fatto due belle azioni e oggi, con un po’ più di fortuna, sarebbe andato a giocarsi un risultato molto importante. Dal canto suo, sia Biancalani che Rossi hanno saputo farsi trovare pronti per sfruttare le occasioni che hanno avuto. L’aspetto più confortante è che da un mese a questa parte siamo in costante crescita”.

20/05/2024 – Altro piazzamento in top 10 per il Team Beltrami TSA-Tre Colli, con Nicola Rossi che ieri ha chiuso in ottava posizione il 70° Trofeo Matteotti per Elite e Under 23 a Marcialla, in provincia di Firenze. La gara, vinta dal ligure Garibbo dopo una lunga fuga che gli ha permesso di anticipare di pochi secondi tutti gli altri, ha visto il piacentino classe 2003 del Team Beltrami TSA-Tre Colli sprintare alle sue spalle per il piazzamento, che va ad aggiungersi al quarto posto ottenuto dallo stesso Rossi il primo maggio a Sant’Ambrogio di Valpolicella, nel Gp General Store.

Il weekend in Toscana ha visto la formazione emiliana in luce anche sabato nel 5° Gran Premio di Lari – Città delle ciliegie, in provincia di Pisa: prima Filippo Agostinacchio, campione italiano under 23 di ciclocross, è stato a lungo in fuga con un altro corridore, poi nel finale Andrea Biancalani ha chiuso al 15° posto.

Prossimo impegno della squadra sarà la Due Giorni Marchigiana: sabato il gran premio Santa Rita, domenica il Trofeo Città di Castelfidardo, prestigiosa gara internazionale.

19/04/2024 – Torna a disputarsi domenica (21 aprile), dopo alcuni anni di assenza, il Giro della Romagna per professionisti. Si tratta dell’edizione numero 87, alla quale prenderà parte anche il Team Beltrami TSA-Tre Colli, una delle 20 formazioni al via.
La gara partirà da Lugo, in provincia di Ravenna, per concludersi  a Castrocaro Terme e Terra del Sole (Forlì Cesena).

Dopo la partenza da Piazza Baracca/Corso Matteotti a Lugo (ufficiosa alle 10.50, ufficiale alle 11), l’87° Giro della Romagna percorrerà 129 di corsa pianeggianti, toccando numerosi comuni colpiti dall’alluvione a maggio 2023, per poi entrare a 67 km dalla conclusione nel circuito finale di 12,5 km a Castrocaro Terme e Terra del Sole, da percorrere per 5 giri, con la presenza del GPM di Bagnolo, salita di 3,7 km con una pendenza media del 5,7%. L’ultimo dei cinque transiti in cima a Bagnolo sarà a 11 km dal traguardo di via Marconi a Castrocaro Terme e Terra del Sole.

Questa la formazione del Team Beltrami TSA-Tre Colli al via: Alex Raimondi, Andrea Biancalani, Michael Vanni, Nicola Rossi, Valentino Kamberaj, Filippo Agostinacchio e Simone Impellizzieri.

5/4/2024 – Weekend tutto in Emilia-Romagna per il Team Beltrami TSA-Tre Colli, che domani (sabato 6 aprile) sarà alla 74^ Milano – Busseto, in provincia di Parma (anche la partenza è dalla città di Verdi), e domenica (7 aprile) alla 48^ Coppa Caduti di Reda, a Reda di Faenza, in provincia di Ravenna.
La prima è una gara Nazionale per soli Under 23, la seconda vedrà invece al via anche gli Elite.

La Milano-Busseto prevede un percorso di 149 chilometri con partenza alle 13.20 dalla piazza centrale del Paese e arrivo su viale Pallavicino. La gara, pur con alcune salite nella parte centrale del tracciato, negli ultimi anni si è conclusa anche con volate di gruppi numerosi. Dipenderà dall’interpretazione che ne daranno i 200 corridori al via. È anche prevista la diretta streaming dalle 16 circa sul sito ciclismoweb.net.

La Coppa Caduti di Reda prenderà il via alle 13.15 e saranno 155 i chilometri da percorrere, con diversi gran premi della montagna che, in passato, hanno reso mediamente selettiva questa gara.

Queste le formazioni del Team Beltrami TSA – Tre Colli per le due gare

MILANO-BUSSETO (6 APRILE): Valentino Kamberaj, Michael Vanni, Nicola Rossi, Gabriel Fede, Giacomo Tagliavini e Filippo Agostinacchio.

COPPA CADUTI DI REDA (7 APRILE): Alex Raimondi, Andrea Biancalani, Simone Impellizzeri, Filippo Quintavalla, Gabriel Fede e Samuele Scappini.

30/03/2024 – Doppio appuntamento in Veneto con gare internazionali under 23 per il Team Beltrami TSA-Tre Colli: lunedì, nel giorno di “Pasquetta”, la formazione biancogiallorossa sarà in gara all’85esima edizione del Giro del Belvedere a Villa di Cordignano (Treviso), mentre il giorno successivo, martedì 2 aprile, sarà la volta del 61esimo Palio del Recioto a Negrar (Verona).

La gara trevigiana di lunedì misura 168 km con partenza alle 13,15, mentre il Palio del Recioto prenderà il via alle 13.30 e saranno 148 i chilometri da percorrere.
Due gare prestigiose su tracciati piuttosto impegnativi, nei quali cercheranno di distinguersi i giovani Under 23 del Team Beltrami TSA-Tre Colli.

Queste le formazioni al via delle due gare:
GIRO DEL BELVEDERE (1 APRILE): Valentino Kamberaj, Nicola Rossi, Michael Vanni, Gabriel Fede e Samuele Scappini
PALIO DEL RECIOTO (2 APRILE): Filippo Quintavalla, Giulio Giraudo, Giacomo Tagliavini, Michael Vanni e Gabriel Fede.

22/03/2024 – Dopo la trasferta in Francia, con due gare tra i professionisti nello scorso weekend (Classic Loire Atlantique e Cholet Agglo Tour), il Team Beltrami TSA-Tre Colli è pronto a tornare in gara in Italia, domani (sabato 23 marzo) a Ceresara, in provincia di Mantova, per il 73° Gp Fiera della Possenta – 15° Memorial Cav. Enzo Bertoni, gara che si disputa su un circuito pianeggiante.
La formazione biancogiallorossa vi prenderà parte con i suoi giovani del primo e secondo anno (come da regolamento, trattandosi di gara regionale): Samuele Scappini, Valentino Kamberaj, Filippo Quintavalla, Giulio Giraudo e Giacomo Tagliavini. Il percorso misura complessivamente 116 km, la partenza è fissata per le 14.30.
Le gare francesi, nelle quali la squadra si è ben comportata (da segnalare anche una lunga fuga con Alex Raimondi tra i protagonisti nella Classic Loire Atlantique), hanno purtroppo lasciato in eredità un brutto infortunio per Edoardo Burani, che ha riportato la frattura del radio in seguito ad una caduta. I temi di recupero saranno da valutare nelle prossime settimane.