Articoli

9/10/2021 – Per il Team Beltrami TSA-Tre Colli è tempo di tornare in gara: domani (domenica 10 ottobre) la squadra del team manager Stefano Chiari sarà al via del 64° Gp di Somma Lombardo – Memorial Giovanni Oldrini, gara per Elite e Under 23 in provincia di Varese.

Un appuntamento che chiude una settimana iniziata lunedì scorso sempre in Lombardia, con l’ottima prestazione a Legnano nella Coppa Bernocchi, che ha visto Lorenzo Milesi (talento classe 2002) vincere due traguardi volanti ed essere per questo premiato sul podio finale.

Ora il ritorno in Lombardia, per una gara dal percorso mosso, di 160 chilometri con partenza alle 11.
Al via, per la formazione biancogiallorossa, ci saranno lo stesso Lorenzo Milesi, Luca Cretti, Andrea Piras, Nicolò Parisini, Matteo Freddi e Thomas Pesenti.

La squadra poi tornerà in scena tra i professionisti mercoledì, 13 ottobre, nel Giro del Veneto, con partenza da Cittadella e arrivo a Padova, gara che torna dopo diversi anni di assenza; mentre venerdì 15, sempre in Veneto, sarà la volta di una curiosa novità, la Serenissima Gravel, prima gara per professionisti con le speciali bici gravel, con partenza da Jesolo e arrivo a Piazzola sul Brenta.


Sesto posto di Nicolò Parisini nella quarta tappa e prima posizione nella classifica dei giovani per il vicentino classe 2002

01/07/2021 – Sesto posto di Nicolò Parisini e maglia bianca di miglior giovane per Davide De Pretto al termine della quarta tappa del Giro del Veneto per Elite e Under 23, andata in scena oggi da Trissino a Castelfranco Veneto. Pomeriggio di grandi soddisfazioni per il Team  Beltrami TSA – Tre Colli quest’oggi al Giro del Veneto.
Parisini ora è 17° in classifica, 18° invece De Pretto, il migliore dei “primo anno” (classe 2002) in gara. Una bella soddisfazione per l’atleta vicentino, che corre proprio nella sua regione. Per la squadra del team manager Stefano Chiari si tratta di una giornata importante, dopo la sfortuna di ieri, quando una caduta ha messo fuori causa Andrea Piras e un problema di salute ha costretto al ritiro anche Lorenzo Milesi.
in gara ora sono rimasti in quattro: Parisini, per il quale è da rimarcare l’ottimo sesto posto ottenuto oggi, Lorenzo Balestra, Marco Grendene (altro vicentino) e appunto De Pretto. Che cercherà di difendere la maglia fino sabato, giorno in cui si conclude la manifestazione.

“Siamo veramente contenti per quanto hanno fatto oggi i ragazzi – le parole del team manager Stefano Chiari – , davvero bravissimi. Ieri abbiamo avuto una giornata storta, oggi volevamo riscatto e lo abbiamo trovato. Applausi per Parisini che ha centrato un buonissimo sesto posto e complimenti a De Pretto perchè, da primo anno, sta dimostrando di essersi inserito bene nella categoria. Questa maglia bianca è un bel riconoscimento al nostro progetto di valorizzazione dei giovani, ora dobbiamo continuare così”.
“Bello vestire questa maglia – commenta De Pretto -, ho sfruttato un “buco” nel finale, sapevo che poteva succedere e siamo stati bravi a tenerci nella prima parte del gruppo. Farò di tutto per tenere questa maglia, le prossime tappe dovrebbero essere abbastanza adatte alle mie caratteristiche, quindi sono fiducioso. Ma so bene di non dover abbassare la guardia”


A Porto Tolli maglia gialla dei traguardi volanti per Marco Grendene

29/06/2021 – È iniziato con il piede giusto il Giro del Veneto Elite e Under 23 del Team Beltrami TSA – Tre Colli: il sestetto della formazione emiliana si è infatti piazzato al quinto posto (su 24) nella cronosquadre che oggi ha aperto la corsa, 17,4 chilometri con partenza e arrivo a Porto Tolle (vittoria della General Store davanti alla Zalf e al Basso Team Flanders).
Applausi dunque per Nicolò Parisini, Davide De Pretto, Lorenzo Balestra, Lorenzo Milesi, Andrea Piras e Marco Grendene, arrivati ad una trentina di secondi dai vincitori. Inoltre, Grendene (che in questo Giro del Veneto corre in casa essendo vicentino) ha indossato la maglia gialla dei traguardi volanti, aggiungendo una soddisfazione a questa giornata per la squadra del team manager Stefano Chiari.

“Il nostro obiettivo era quello di entrare nei primi cinque – commenta il ds Roberto Miodini – e ci siamo riusciti. Abbiamo disputato una buona prova, tutti i ragazzi hanno dato il loro apporto ed è arrivata anche la soddisfazione di indossare una maglia. È il modo giusto per iniziare questa corsa, alla quale arriviamo dopo alcune gare molto impegnative con i professionisti, che sicuramente ci hanno fatto bene”.

Domani va in scena la seconda frazione, prevalentemente pianeggiante, con partenza e arrivo a Valeggio sul Mincio, della distanza complessiva di 139 chilometri, con partenza alle 13. Il Giro del Veneto si concluderà sabato a Falcade.