Parma, 28/2/2016 – Porta la firma di Rino Gasparrini il primo piazzamento stagionale ottenuto dal Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli. Il velocista marchigiano si è infatti piazzato al sesto posto, oggi pomeriggio, nella 57^ Coppa San Bernardino, andata in scena nell’omonimo paese in provincia di Ravenna. A vincere, al termine di una volata atipica nella quale il gruppo di testa si è frazionato, è stato il veronese Riccardo Minali, figlio dell’ex professionista Nicola. A mettersi in luce nel corso della gara, tra i portacolori del Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli, è stato anche il bergamasco Luca Merelli, in fuga con un drappello di corridori per molti chilometri, nelle fasi centrali della corsa.
Nel debutto assoluto della squadra invece, avvenuto sabato sulle strade della 92^ Coppa San Geo, in provincia di Brescia, non è arrivato alcun piazzamento tra primi dieci per le maglia biancorossonere, complice anche il maltempo, che ha reso più dura del previsto la manifestazione, tanto che la vittoria è andata ad uno scalatore, il siciliano Michele Gazzara, arrivato solitario al traguardo. Uno scenario poco favorevole a chi, come il team diretto da Giancarlo Raimondi, puntava alla volata con Gasparrini.
Applausi comunque per il bresciano Kevin Pasini, che sulle strade di casa è stato in fuga per quasi 100 chilometri con altri sette corridori, poi ripresi nel finale.
Non abbiamo raccolto molto in termini di risultati – spiega al termine del primo weekend di gare il team manager Stefano Chiari, che proprio oggi festeggia il 39° compleanno -, ma è tutta esperienza che ci farà bene per le prossime gare. Del resto non è nemmeno facile, in queste prime gare, confrontarsi con atleti di squadre Continental o altri che, pur essendo Under 23, hanno già alle spalle una decina di giorni di gare con la Nazionale. Il maltempo poi ha complicato le cose, ma non cerchiamo scusanti. Ora guardiamo avanti: sabato corriamo vicino a casa, a Carpaneto Piacentino, domenica torneremo in Romagna, a Belricetto. Motivatissimi per fare bene”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.