Sfortunata volata per il velocista marchigiano, che rimane chiuso lungo le transenne. Domani ci riprova a Ceresara.

28/3/2016 – Settimo posto per Rino Gasparrini quest’oggi a Bagnolo di Nogarole Rocca (Verona), nel 71° Trofeo Gino Visentini (di 137 chilometri). Il velocista marchigiano purtroppo è rimasto chiuso sulla sinistra della sede stradale negli ultimi metri, quando, dopo la curva che immetteva sul rettilineo conclusivo, i primi corridori del gruppo hanno deviato la traiettoria verso quel lato della carreggiata. Così Gasparrini, tra i favoriti della vigilia, non è riuscito a trovare il varco giusto e si è dovuto accontentare di questo piazzamento nella volata vinta dal veronese Leonardo Fedrigo.

È stata una gara strana, anomala – commenta il ds Giancarlo Raimondi -, anche a causa di una caduta che ha spezzato il gruppo fin dalle prime battute e dall’assenza di un buon numero di squadre come la nostra, che avessero cioè interesse per un arrivo in volata a ranghi compatti. In una delle fughe di giornata c’eravamo, con Kevin Pasini, poi nella seconda parte di gara abbiamo tirato per chiudere su un’altra azione, che si è esaurita a 300 metri dal traguardo. Purtroppo però in volata non abbiamo avuto fortuna, speriamo che domani vada diversamente”.

Oggi è in programma un doppio appuntamento per il Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli: una parte della squadra, tra cui appunto Gasparrini, sarà in gara a Ceresara, nel Mantovano, dove va in scena 67° Gp della Possenta, mentre un’altra prenderà parte al 55° Gp Palio del Recioto di Negrar (Verona), gara internazionale tra le più importanti d’Italia.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.